26.09.2021
Numeri ed informazioni sulla trasferta nel veronese
MATCH QUASI INEDITO
Con il Legnago ammesso tra i professionisti nel 2020, sono solamente due i precedenti: la scorsa stagione 1-0 all’andata al Druso con rete di Tait, mentre al “Sandrini” 2-3 per l’FCS: vantaggio biancorosso firmato Malomo, poi i gol di Antonelli e Buric e la rimonta e vittoria firmata da Casiraghi e Vinetot. 

MAI IN VANTAGGIO
Nelle prime 4 giornate del campionato in corso Legnago mai in vantaggio: i biancazzurri sono andati sempre sotto, riuscendo a rimontare in due occasioni: contro il Mantova, con gol firmato dall’ex biancorosso Sgarbi; e contro la Virtus Verona, con Contini a riacciuffare il risultato. In entrambi i casi per l’1-1 finale. 

RIPRESA
Il Legnago ha finora segnato la totalità dei suoi gol (3) nei secondi tempi ed è andato a segno in 3 partite su 4, restando a secco solo contro il Padova. Il fattore ripresa vale anche per l’FCS: 4 dei 5 gol realizzati nei secondi 45’

DIFESE A CONFRONTO
Al “Sandrini” si affrontano la miglior difesa e la difesa fin qui più fragile: i biancorossi hanno subito finora solamente un gol in campionato, alla pari del Padova, mentre il Legnago ha incassato 11 reti finora.

EFFETTO COLELLA
Da quando Giovanni Colella è stato nominato allenatore il Legnago ha cambiato passo in campionato, migliorando sensibilmente la media punti per partita passando da 0,79 punti a gara prima del 9 marzo 2021, giorno dell’inizio dell’incarico, a 1,31 punti a partita con il mister attuale.

Notizie correlate
Ti potrebbero interessare
Iacobucci: “Torno con piacere in una realtà che già era ottima e che ora lo è ancora di più”
Iacobucci: “Torno con piacere in una realtà che già era ottima e che ora lo è ancora di più”
Secondo l’estremo difensore, 31 enne, tornato in biancorosso dieci anni dopo e con un bagaglio d’esperienza importante con l’esperienza in serie A e quasi duecento gare in B per raggiungere qualsiasi obiettivo bisogna essere uniti, compatti e costanti nel lavoro quotidiano
D’Orazio: “Sono molto carico e fiero di essere qui. Sono grato a chi mi ha voluto fin da subito”
D’Orazio: “Sono molto carico e fiero di essere qui. Sono grato a chi mi ha voluto fin da subito”
Le dichiarazioni a caldo del 32enne difensore esterno sinistro che in biancorosso ritrova mister Lamberto Zauli con il quale ha condiviso l’esperienza a Teramo e Mirko Carretta, suo compagno nel Cosenza
Bentornato Alessandro Iacobucci
Bentornato Alessandro Iacobucci
Il portiere 31enne proviene dal Pescara: in serie B ha disputato complessivamente 194 gare con le maglie di Frosinone, Virtus Entella, Latina, Spezia e Siena. 7 presenze in A con il Parma 2018-2019. In biancorosso ha giocato nella stagione 2011-2012 con mister Stroppa collezionando 33 presenze in serie C1
Tommaso D’Orazio è un giocatore dell’FCS
Tommaso D’Orazio è un giocatore dell’FCS
Il 32enne difensore esterno di fascia sinistra di stazze e d’esperienza proviene da una stagione e mezza all’Ascoli. Complessivamente vanta 95 gare in B con un gol e 7 assist. 146 in C con 12 reti e 15 assist.
Newsletter
Resta aggiornato su cosa sta succedendo nel mondo biancorosso!
 
 
 
Abbonati
 
 
Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.