12.09.2019
Arrivano i granata degli ex Lunetta e March
La Reggiana ha ritrovato lo storico nome da qualche settimana, sostituendolo a quello di Reggio Audace, che ha accompagnato la recente (2018) rinascita della gloriosa società di Reggio Emilia. La "Regia" dai colori sociali granata vanta un glorioso passato. Promossa per la prima volta nella massima serie nazionale a gironi nella stagione 1920-1921, conta 7 apparizioni ai vertici del calcio italiano. Esordio nel campionato di Serie A a girone unico nel 1993-1994 (14. posto finale): in campo il fuoriclasse portoghese Paulo Futre, Michele Padovano, Massimiliano Esposito, Gigi De Agostini e il portiere Cláudio Taffarel, che a fine stagione si laureò campione del mondo con il Brasile. Ultima apparizione in A nel 1996-199, dopo una promozione firmata di un giovane tecnico reggiano: Carlo Ancelotti, poi passato al Parma. lasciando la guida della squadra nella massima serie a Mircea Lucescu. Nel recente passato (fino al giugno 2018) la gestione Mike Piazza, star del baseball statunitense naturalizzato italiano, inserito nel 2016 nella Baseball Hall of Fame. I granata arrivano dal ripescaggio dalla D (finale playoff persa), dove erano precipitati in seguito ai problemi societari.  Il giocatore più rappresentativo è Alessandro Spanò, difensore centrale, 25 anni, capitano, in granata dal 2014 con 121 presenze e 9 reti in serie c e 24 gare e 4 reti lo scorso anno in D. A guidare la squadra c’è mister Massimiliano Alvini, fautore di un modulo speculare a quello di Stefano Vecchi: 4-3-1-2. I reggiani, fin qui imbattuti, hanno conquistato 7 punti nelle prime tre giornate, frutto del successo interno al “Mapei Stadium-Città del Tricolore” per 4-1 a spese della Feralpisalò con reti di Staiti, Scapini, Varone e Lunetta, della vittoria esterna (2-1) in casa del Ravenna (reti di Varone e Lunetta) e del pareggio interno per 2-2 con l’Imolese di domenica scorsa con Varone al firmare l’1-1, poi il momentaneo vantaggio siglato da Scappini,

L’EX DI TURNO
Sono due gli ex di turno in casacca “granata”. Si tratta di Gabriel Lunetta (attaccante, 23 anni, all’FCS da gennaio al giugno 2019: 13 gare e 4 reti) e di Mattia Marchi (attaccante, 30 anni, biancorosso dal gennaio 2010, 15 presenze e 3 reti in C2, 34 presenze e 8 reti la stagione successiva in C1).
Al “Druso” è attesa la “risorta” e imbattuta Reggiana
Notizie correlate
Ti potrebbero interessare
Paolo Bravo relatore al corso per Direttore sportivo
Paolo Bravo relatore al corso per Direttore sportivo
Una tavola rotonda con gli allievi del percorso formativo promosso a Coverciano dal Settore Tecnico della Figc per parlare della figura professionale e delle varie realtà in cui può operare
Rescissione consensuale del contratto con Mattia Sprocati
Rescissione consensuale del contratto con Mattia Sprocati
Il giocatore, attaccante-ala destra, era arrivato in biancorosso l’estate scorsa
Rover: "Cerco di dare sempre il massimo, indipendetemente dalla posizione"
Rover: "Cerco di dare sempre il massimo, indipendetemente dalla posizione"
L'attaccante biancorosso, autore della rete del definitivo 2 a 2, commenta il pareggio con l'Ascoli
Bisoli: "Segnali positivi: l'abbiamo ripresa due volte e cercato pure di vincerla"
Bisoli: "Segnali positivi: l'abbiamo ripresa due volte e cercato pure di vincerla"
La conferenza stampa del tecnico dopo il pareggio per 2 a 2 con l'Ascoli
Newsletter
Resta aggiornato su cosa sta succedendo nel mondo biancorosso!
 
 
 
Abbonati