11.12.2020
Il primo incontro tra l’F.C. Südtirol e Legnago Salus
La quindicesima del girone d’andata della serie C girone B riserva il settimo impegno casalingo all’ F.C. Südtirol, di scena domenica 13 dicembre, alle ore 15.00, sul terreno dello stadio “Druso” di viale Trieste contro la matricola Legnago Salus. I biancorossi, nelle momentanee vesti di capolista insieme al Padova, attendono la visita della formazione della Bassa veronese, promossa in estate in terza divisione nazionale per completare l’organico dopo la rinuncia del neopromosso Campodarsego.
I biancoazzurri della provincia di Verona, sono reduci dalla sconfitta per 1-0 subita nel recupero di mercoledì sul campo del Fano, la seconda di fila (terza nelle ultime quattro gare) dopo quella interna con il Cesena, sempre con il minimo scarto e in entrambi i casi con gol subiti nel finale. 14esimo posto in classifica per la formazione di Bagatti 13 punti in altrettante gare giocate, frutto di 2 vittorie e 7 pareggi. 4 le sconfitte.
L’F.C. Südtirol, attualmente al vertice della graduatoria, ha fin qui raccolto 29 punti, grazie a 8 vittorie e 5 pareggi, con un solo stop, mettendo a segno 25 reti (secondo miglior attacco) e subendone 8 (miglior difesa del girone), di cui 3 vittorie e 3 pareggi nelle sei gare casalinghe fin qui disputate (10 reti segnate e 3 subite). I biancorossi provengono dal rotondo successo (il quinto esterno) conseguito domenica scorsa in casa dell’Arezzo (0-4, con reti di Tait, Rover, Casiraghi, e Karic), che ha consentito di allungare la striscia positiva, portata a sette risultati utili di fila con 15 punti conquistati: 4 vittorie e 3 pareggi,
Al “Druso” si gioca in modalità “a porte chiuse” come disposto dai vigenti regolamenti.

GLI AVVERSARI

La storia in breve: il Football Club Legnago, fondato nel 1921, nel 1945-1946 disputa per la prima volta il campionato di serie C, retrocedendo nel 1948. Il ritorno è datato 2020, quando la società bianco-blu, seconda nel campionato di serie D girone C viene ripescata per completare l’organico al posto del rinunciatario Campodarsego. L’estate scorsa, con l’approdo al professionismo, è stata cambiata la denominazione in Football Club Legnago Salus S.r.l. Nella stagione 2018-2019 il Legnago è guidato fino ad ottobre da Manuel Spinale. Poi arriva Andrea Pagan, classe 1978, ex allenatore in serie D di Clodiense, Este, Altovicentino e Feltre e il Legnago perde lo spareggio play out di serie D con il Villafranca, ma viene ripescato il 31 luglio 2019. Nella stagione 2019-20 nuovo staff tecnico con alla guida l’attuale tecnico, Bagatti, che guida la squadra al secondo posto nel campionato di quarta serie, utile per ottenere il ripescaggio.
L’allenatore: mister Massimo Bagatti è nato a Modena il 23 settembre 1965. Ha allenato Correggese, Porto Tolle, Parma under 17 e Campobasso. Guida il Legnago dall’estate del 2019
Il cammino in campionato: la formazione della Bassa veronese ha fin qui colto 13 punti in altrettante gare giocate: 2 vittorie, 7 pareggi e 4 sconfitte con 10 reti realizzare e 11 subite. 6 punti in trasferta con altrettanti pareggi e una sconfitta con 4 reti segnate e 5 subite.
Avvio di stagione con il pareggio a Pesaro, il successo interno con il Ravenna, il pareggio nel derby con la Virtus Verona, la vittoria casalinga per 3-0 contro la Triestina e il pareggio a Padova. poi lo stop a Perugia, i pareggi a Gubbio, con la Feralpisalò e a Carpi, la sconfitta interna con il Matelica, il pari sul terreno della Sambenedettese e la sconfitta al “Sandrini” con il Cesena sabato scorso: 0-1 (Capanni al 93’) prima dell’1-0 subito mercoledì a Fano con gol-partita di Nepi all’84’. I veronesi devono recuperare una gara, quella interna con l’Imolese, rinviata nella 12esima giornata.

EX DI TURNO
Matteo Gasperi, trequartista 23enne, nato a Forlì è arrivato all’FCS a fine gennaio 2020 dopo 11 gare tra campionato di C e coppa con la casacca della Virtus Verona. In biancorosso, vittima di un infortunio, ha collezionato 2 presenze nel torneo stoppato per lockdown dopo 27 turni.
Lorenzo Sgarbi, bolzanino, 19 anni, punta centrale Dalle giovanili biancorosse è approdato al Napoli nell’estate del 2017, prendendosi subito un posto in prima fila con gli Under 17 e, da sotto età, con la Primavera. Promosso con un anno di anticipo nella massima categoria giovanile, l’attaccante classe 2001 si è preso il posto da centravanti titolare della squadra allenata da Baronio prima e Angelini poi. Azzurro Under 18, in ritiro estivo con la prima squadra partenopea in quel di al tempo di mister Carlo Ancelotti. Con il Napoli Primavera 88 gare nelle varie competizioni con 15 reti. Al Legnago dalla scorsa estate. E’ attualmente fermo a causa di un infortunio.

I PRECEDENTI

Non ci sono precedenti tra le due formazioni.

L’ARBITRO
A dirigere la sfida è stato designato il Signor Marco Acanfora di Castellammare di Stabia, coadiuvato dai Sigg. Rosario Caso di Nocera Inferiore e Orazio Luca Donato di Milano, quarto ufficiale il Sig. Nicolò Marini di Trieste. Settima direzione stagionale in C, quanta nel girone B, per il Signor Acanfora alla Can-C dal 2017 con 45 gare dirette nel campionato di terza divisione nazionale.

Notizie correlate
Ti potrebbero interessare
Greco: “Tutti hanno lavorato tanto e duramente per cogliere questa opportunità”
Greco: “Tutti hanno lavorato tanto e duramente per cogliere questa opportunità”
In conferenza stampa il tecnico incaricato di guidare la squadra biancorossa ho detto di aver riscontrato delle buone sensazioni per quanto riguarda lo spirito e la voglia di iniziare un percorso importante
Brescia, record di presenze tra i cadetti
Brescia, record di presenze tra i cadetti
Le Rondinelle, fondate nel 1911, vantano il primato di partecipazioni totali alla Serie B (63) e consecutive (18). 33 i campionati disputati nella massima serie: miglior risultato l'ottavo posto conquistato al termine della stagione 2000-2001
Storico debutto sul campo del Brescia
Storico debutto sul campo del Brescia
Nella prima giornata della Serie B 2022-2023, l’FC Südtirol guidato da Leandro Greco esordisce tra i cadetti: la prima partita in assoluto in seconda divisone nazionale è in programma domenica sera sul terreno dello Stadio “Mario Rigamonti” contro le rondinelle guidate da mister Pep Clotet
Jonas Heinz in prestito alla Torres
Jonas Heinz in prestito alla Torres
Il giovane difensore dopo aver sottoscritto il primo contratto da professionista che lega all’FCS con fino al 30 giugno 2025 si trasferisce a titolo temporaneo alla società sarda militante in serie C
Newsletter
Resta aggiornato su cosa sta succedendo nel mondo biancorosso!
 
 
 
Abbonati
 
 
Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.