21.02.2021
Un nuovo membro nell'onorevole Club 100
Alessandro Fabbri sale a quota 100. Contro il Padova, il difensore romagnolo in biancorosso per la terza stagione consecutiva raggiunge al prestigioso e ragguardevole traguardo della tripla cifra nel numero di presenze in maglia biancorossa entrando così di diritto nel Club dei “centenari”.

Un obiettivo prestigioso per l’esterno basso di sinistra classe 1990 (11 marzo), nato a Cesena ma residente a Rimini, 23 gare nel corso del corrente campionato di serie C girone B con 6 assist, grazie all’abilità di compiere poderose accelerate sulla fascia. Fabbri, che tre anni fa ha conseguito la laurea magistrale in relazioni internazionali, con una tesi intitolata: “L’uso dello sport come mezzo diplomatico” è approdato all’FC Südtirol nell’estate del 2018, dopo due stagioni a Mestre, rispettivamente in serie C e D, prima due anni in quarta serie con Ribelle e Mezzolara e, prima ancora, l’Eccellenza nella Sampierana dopo tre anni al Santarcangelo, di cui gli ultimi due in C2.

Poco oltre la metà della terza stagione in biancorosso - con lo scorso campionato interrotto per pandemia dopo 27 turni e ripreso con i play-off – raggiunge un importante obiettivo.
Alessandro Fabbri raggiunge quota 100
Notizie correlate
Ti potrebbero interessare
In viaggio con destinazione Pisa
In viaggio con destinazione Pisa
Nella 23esima giornata, quarta di ritorno, l’FCS affronta i neroazzurri toscani sul terreno dello Stadio Arena Garibaldi - Romeo Anconetani. Calcio d’inizio alle ore 14.00 di sabato 4 febbraio
Bisoli: “Troveremo un Pisa completamente diverso rispetto alla gara d'andata”
Bisoli: “Troveremo un Pisa completamente diverso rispetto alla gara d'andata”
Il tecnico biancorosso ha incontrato gli operatori dell’informazione prima della partenza per la trasferta toscana
Gli Opta Facts in vista di Pisa-FCS
Gli Opta Facts in vista di Pisa-FCS
In collaborazione con Opta l’FC Südtirol presenta i fatti e le curiosità più interessanti in vista della prossima gara di campionato
Larrivey: "Il momento più bello? Quello che deve venire!"
Larrivey: "Il momento più bello? Quello che deve venire!"
Il 38enne attaccante argentino parla delle motivazioni che lo hanno indotto a scegliere l’FCS, del rapporto con il mister, del come è stato splendidamente accolto dai nuovi compagni, del desiderio di mettersi al servizio della causa comune per arrivare all’obiettivo condiviso, pensando che i ricordi - anche i più belli - restano alle spalle e bisogna vivere intensamente il presente
Newsletter
Resta aggiornato su cosa sta succedendo nel mondo biancorosso!
 
 
 
Abbonati