13.07.2020
Il difensore romagnolo ha sottoscritto il prolungamento dell’accordo per un altro anno
F.C. Südtirol è lieto di comunicare il prolungamento del contratto di Alessandro Fabbri. Il difensore romagnolo ha firmato un rinnovo annuale, con opzione per la stagione successiva.

Il giocatore romagnolo, 30 anni, è un esterno basso capace di poderose accelerate che spesso producono l’effetto di sfilacciare gli avversari. E’ capace di difendere e di offendere, su entrambe le corsie, facendo leva sulla velocità: contro il Carpi ha raggiunto la punta massima di 33 km/h.
Nato a Cesena, l’11 marzo 1990, residente a Rimini, 170 cm per 67 chilogrammi di peso forma, è un terzino ambidestro, non fluidificante vecchia maniera, ma giocatore duttile, che vuole essere utile alla causa in ogni situazione, leggendo costantemente ogni fase di gara.

E’ cresciuto calcisticamente nel settore giovanile del Rimini, disputando poi quattro stagioni consecutive - con una parentesi in Eccellenza - con la squadra romagnola Del Conca Morciano. Con il Santarcangelo, nella stagione 2010/2011 ho disputato 28 partite conquistando, a vent’anni, la promozione in serie C2, categoria nella quale ho disputato le due successive stagioni, totalizzando complessivamente 57 presenze e realizzando una rete. Le vicissitudini societarie hanno costretto, nella stagione 2013/2014, a ripartire dai dilettanti, dove ha ritrovato forti motivazioni per rimettersi in gioco e ricominciare l’ascesa. Lo ha fatto nel campionato di Eccellenza, con la formazione cesenate della Sampierana; 34 presenze e 6 gol, per poi salire in serie D e giocare col Mezzolara (25 presenze) e col Ribelle (37 presenze e 7 gol). Poi il Mestre, in serie D. Mister Mauro Zironelli, lo ha messo in condizione di diventare uno degli elementi-cardine della squadra, un leader positivo, che è stato anche uno degli artefici principali della vittoria nel campionato di quarta serie nella stagione 2016/2017. 32 presenze e 1 gol.

Punto di forza del Mestre anche nella stagione 2017-2018, in serie C, dove ha totalizzato 34 presenze e 2 gol (più 3 assist) in campionato, 2 presenze e 1 gol in Coppa Italia (quello segnato al Südtirol il 13 agosto 2017) e 1 presenza ai playoff, segnalandosi come uno dei migliori terzini del girone B per efficacia e continuità di rendimento. E’ arrivato in biancorosso nell’estate del 2018. Nella stagione 2018-2019 ha disputato 44 gare con la maglia dell’FCS: 38 partite nel girone B della serie C (2 reti e 2 assist) più 2 nei Play-off e 4 gare di Coppa Italia (1 rete).
Nella stagione 2019-2020 ha totalizzato 30 gettoni di presenza: 25 (1 assist) nel girone B della serie C più una nei Play-off, 3 in Coppa Italia Lega serie A (1 assist) e 1 in Coppa Italia Serie C. 2546’ giocati complessivamente.

Due anni fa ha conseguito la laurea magistrale in relazioni internazionali, con una tesi intitolata: “L’uso dello sport come mezzo diplomatico”: “Ho avuto modo di analizzare tante case history. Basti pensare alla diplomazia del tennistavolo nelle relazioni tra Cina e Stati Uniti. Lo sport non è solo un gioco o una competizione è un fenomeno sociale, che a certi livelli può segnare i destini delle persone, come ci insegna la storia”, sottolinea Fabbri.

F.C. Südtirol è fiero di avere rinnovato il contratto ad Alessandro Fabbri e gli augura un prosieguo di carriera in maglia biancorossa ricco di soddisfazioni, personali e, naturalmente, di squadra.
Alessandro Fabbri resta in biancorosso
Alessandro Fabbri resta in biancorosso
Notizie correlate
Ti potrebbero interessare
Poluzzi è il “Giocatore del mese Putzer” di marzo
Poluzzi è il “Giocatore del mese Putzer” di marzo
Il vicepresidente biancorosso Walter Pardatscher ha consegnato all’estremo difensore la statuetta personalizzata sponsorizzata dal noto albergo-ristorante di Sciaves
Supercoppa al Modena, l’FCS festeggia in piazza
Supercoppa al Modena, l’FCS festeggia in piazza
Nella terza e decisiva gara del triangolare tra le tre vincitrici dei gironi di Serie C 2021-2022,l’FC Südtirol ospita gli emiliani, che la spuntano per 2-0 e si aggiudicano il trofeo. Dopo la partita la festa biancorossa in Piazza Walther per la storica e memorabile promozione in serie B.
Supercoppa in palio al “Druso”
Supercoppa in palio al “Druso”
Nella terza e decisiva gara del minitorneo tra le tre vincitrici dei gironi di Serie C 2021-2022 i biancorossi ospitano il Modena dell’ex Tesser (sabato 14 maggio alle ore 16.00). Dopo il successo a Bari (2-1) e il pareggio 3-3 tra Modena e Bari, alla squadra di Javorcic basterebbe il pareggio per aggiudicarsi il trofeo. Dopo la partita ci sarà la festa in Piazza Walther
Sabato, dopo la partita, tutti in Piazza Walther per la grande festa
Sabato, dopo la partita, tutti in Piazza Walther per la grande festa
Sabato 14 maggio, dopo la decisiva partita di Supercoppa di serie C, in programma allo Stadio Druso con il Modena si svolgerà la grande festa in Piazza Walther a Bolzano
Newsletter
Resta aggiornato su cosa sta succedendo nel mondo biancorosso!
 
 
 
Abbonati
 
 
Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.