13.02.2020
Domenica 16 febbraio, stadio “Druso”, ore 15.00
LA STORIA
L'Alma Juventus Fano 1906 o, più semplicemente Fano, ha sede a Fano, nella provincia di Pesaro e Urbino. La società granata nacque nel 1906 con il nome Fanum Fortunae, per iniziativa di un professore di latino del liceo classico "Guido Nolfi". Vanta 30 campionati nella terza divisione nazionale, nelle varie denominazioni acquisite nel tempo dalla categoria e 51 campionati di quarta serie. Il miglior piazzamento in terza divisione è il terzo posto conquistato nel girone A della serie C1 1980/1981 a cui si aggiunge la quinta posizione nella stagione 1990/1991. E poi il secondo posto in C2 girone C nella stagione 1984/1985 e il successo nel campionato di D nel 1976. Nella stagione 2008-09 il Fano, militante in Serie D, dopo esser stato a lungo in testa al campionato, viene superato nelle ultime giornate dalla Pro Vasto, e giunge secondo in campionato, posizione che gli permette di disputare i Play-off e la partecipazione alla successiva Coppa Italia contro il Lumezzane. Nella stagione 2009/2010 la società viene ripescata in Lega Pro Seconda Divisione in seguito al fallimento di alcune società e disputa il campionato professionistico nel girone B. La formazione granata disputa i playoff per la promozione in Lega Pro Prima Divisione, ma viene sconfitta dal Gubbio. Le stagioni successive sono segnate da problemi economici, tuttavia la squadra riesce ad ottenere la salvezza. Nella stagione 2012-13 il Fano viene penalizzato di 1 punto e al termine del campionato retrocede in Serie D dopo aver ottenuto il 16º posto in campionato. 2015/2016: secondo nel girone F della Serie D, vince i play-off nazionali e viene promosso in Lega Pro in sostituzione dello Sporting Bellinzago. Da allora sempre in serie C. 

IL CAMMINO IN CAMPIONATO
Nella corrente stagione agonistica i “granata” marchigiani hanno cambiato allenatore in “corso d’opera”. Gaetano Fontana è stato sostituito all’inizio del mese di dicembre da Marco Alessandrini, 65 anni, già al Fano dal 2014 al 2016 e già alla guida dell’FCS nel 2008/2009 dal 12 novembre al 19 maggio. Nelle 19 giornate del girone d’andata il Fano ha conquistato 13 punti. 18 punti (19esimo e penultimo posto davanti al Rimini a quota 17 e dietro all’Arzignano Valchiampo, 22) dopo 25 turni (6 del ritorno) con 4 vittorie, 6 pareggi e 15 sconfitte (22 reti segnate, 40 subite) di cui 3 vittorie, altrettanti pareggi e 6 sconfitte (15 reti segnate, 19 subite) nelle 12 gare esterne fin qui disputate.  
Nelle prime sei giornate di ritorno 5 punti (2-1 in casa con il Padova, 1-1 a Ravenna e in casa della Sambenedettese, poi le sconfitte 0-2 con il Gubbio, 2-1 a Reggio Emilia e, domenica scorsa 1-2 in casa con la Feralpisalò). Marco Alessandrini applica il modulo 4-3-1-2.
Riccardo Barbuti è il cannoniere con 7 reti all’attivo (3 rigori) in 24 gare giocate, seguito da Samuele Parlati a 3. Tra i giocatori più rappresentativi: il capitano Gianluca Carpani, 26 anni, mediano e il 22enne trequartista Carte Said.

COSI’ SUL MERCATO DI GENNAIO
Nel mercato di gennaio, la società marchigiana ha tesserato dal Pineto Stefano Amadio, classe ’89, mediano romano con un trascorso in C; Riccardo Cargnelutti, difensore classe ’99 dal Modena; Mattia Palombo, portiere classe ’99 cresciuto nel Frosinone e proveniente dalla Fermana, come Alex Rolfini, attaccante ferrarese classe ’96, già al Fano nel 2017/2018. In uscita: la risoluzione del prestito di Davide Di Francesco, classi 1001, con l’Ascoli e il trasferimento alla Fermana del portiere Vincenzo Venditti.
Notizie correlate
Ti potrebbero interessare
Daniele Casiraghi è il “Giocatore Putzer” dei mesi di aprile e maggio
Daniele Casiraghi è il “Giocatore Putzer” dei mesi di aprile e maggio
Il fantasista classe 1993, in biancorosso dal 2019 e secondo miglior marcatore nella storia del club, autore della doppietta sul campo della Triestina nella gara decisiva per la promozione in serie B si è aggiudicato il premio grazie alla votazione dei tifosi sui social Instagram e Twitter del club
Il ritiro estivo nello splendore dell’Hotel Schneeberg
Il ritiro estivo nello splendore dell’Hotel Schneeberg
La preparazione in altura avrà luogo quest’anno dal 10 al 22 luglio e si svolgerà ancora una volta presso il rinomato Family Resort & Spa della famiglia Kruselburger in località Masseria, con gli allenamenti in programma sul campo di Stanghe
Poluzzi è il “Giocatore del mese Putzer” di marzo
Poluzzi è il “Giocatore del mese Putzer” di marzo
Il vicepresidente biancorosso Walter Pardatscher ha consegnato all’estremo difensore la statuetta personalizzata sponsorizzata dal noto albergo-ristorante di Sciaves
Supercoppa al Modena, l’FCS festeggia in piazza
Supercoppa al Modena, l’FCS festeggia in piazza
Nella terza e decisiva gara del triangolare tra le tre vincitrici dei gironi di Serie C 2021-2022,l’FC Südtirol ospita gli emiliani, che la spuntano per 2-0 e si aggiudicano il trofeo. Dopo la partita la festa biancorossa in Piazza Walther per la storica e memorabile promozione in serie B.
Newsletter
Resta aggiornato su cosa sta succedendo nel mondo biancorosso!
 
 
 
Abbonati
 
 
Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.