09.02.2020
L’FC Südtirol battuto in trasferta 2-1 in rimonta dalla Fermana: nel primo tempo vantaggio su rigore di Berardocco e pareggio di Neglia, nel finale il gol-beffa firmato da Scrosta
Una sconfitta che sa di beffa nella 25esima giornata, sesta del girone di ritorno del campionato di serie C girone B per l’FC Südtirol. Biancorossi battuti sul terreno del “Bruno Recchioni” di Fermo. per 2-1, in rimonta, dalla Fermana nella tredicesima trasferta stagionale Primo tempo di chiara marca ospite, con una rete per parte e qualche recriminazione per la squadra di Stefano Vecchi. Al 10’ il vantaggio biancorosso: pregevole giocata di gambe di Beccaro che punta e salta Urbinati ed entra in area marchigiana. Il difensore di casa lo atterra, l'arbitro bene appostato, concede il calcio di rigore. Sul dischetto si porta Berardocco: sinistro, palla a sinistra, portiere a destra e risultato sbloccato: 0-1. Al 26’ la Fermana sfrutta l’unica occasione fino a quel momento: palla in profondità con il contagiri di Urbinati ad innescare la percussione sulla destra di Iotti, che entra in area e opera un assist a tagliare la difesa ospite, sottoporta Neglia tocca in gol e firma l'1-1. Al rientro in campo Fischnaller rileva Polak. Secondo tempo a ritmo meno sostenuto rispetto al primo. Nel finale la beffa. Al 43’punizione di Neglia dalla destra, palla sul piede di Scrosta che calcia in porta, Tagliento smanaccia e sul tap in è ancora Scrosta a depositare in gol: 2-1

MATCH PREVIEW
Nell’undici odierno Vecchi ripropone il 3-5-1-1 di domenica scorso: Taliento; Gigli, Polak, Vinetot; Ierardi Fabbri, Tait, Berardocco, Beccaro; Casiraghi; Rover. Assenti per infortunio Turchetta, Gatto, Romero e Mazzocchi. Recuperato Fischnaller, che parte dalla panchina.
Fermana schierata da Mauro Antonioli con il 3-4-2-1: Ginestra; Scrosta, Manetta, Comotto; Lancini, Gianluca Esposito, Urbinati, Iotti; Ricciardi, Bacio Terracino; Neglia.
Assenti: Liguori e Petrucci, squalificati e D’Angelo per i postumi dell’influenza. Sperotto e De Pascalis infortunati. Nel riscaldamento si infortuna (risentimento muscolare) Bonetto, indicato tra i titolari. Al suo posto gioca Comotto.

LIVE MATCH
Primo tempo 

2’ Primo acuto degli ospiti: diagonale velenoso basso, in area, dalla sinistra di Beccaro, la palla ad incrociare, si stampa sul palo alla destra di Ginestra
10’ Pregevole giocata di gambe di Beccaro che punta e salta Urbinati ed entra in area fermana. Il difensore di casa lo atterra, l'arbitro bene appostato, concede il calcio di rigore. Sul discetto si porta Berardocco: sinistro alla sinistra, portiere a destra e risultato sbloccato: 0-1.
18’ Punizione biancorossa da fuori area battuta da Casiraghi, Ginestra respinge a pungi chiusi
19’ Nuova punizione da fuori per gli ospiti: batte Casiraghi, Ginestra sventa respingendo in tuffo in angolo. Sugli sviluppi del corner la Fermana sfiora l'autogol; la palla finisce tra la braccia del portiere.
23’ Biancorossi ancora pericolosi dalla sinistra: ci prova ancora Beccaro con un diagonale potente, Ginestra para con i piedi, poi subisce un fallo.
26’ Palla in profondità con il contagiri di Urbinati ad innescare la percussione sulla destra di Iotti, che entra in area e opera un assist a tagliare la difesa ospite, sottoporta Neglia tocca in gol e firma l'1-1. Secondo gol consecutivo per l’ex Bari.
32’ Combinazione Neglia-Bacio Terracino, conclusione di Ricciardi rimpallata in area ospite.
38’ Passaggio filtrante in verticale di Beccaro per Rover, conclusione di quest'ultimo in area ma Ginestra gli chiude lo specchio della porta e para.

Secondo tempo
1’ Entra Fischnaller al posto di Polak tra i biancorossi e si posiziona al fianco di Rover.
7’ Ottima combinazione ospite con conclusione finale debole di Fischnaller che calcia tra le braccia di Ginestra
43’ Punizione di Neglia dalla destra, palla sul piede si Scrosta, Tagliento smanaccia e sul tap in è ancora Scrosta a depositare in gol: 2-1

FERMANA - FC SÜDTIROL  2-1 (1-1)
FERMANA: (3-4-2-1):
Ginestra; Scrosta, Manetta, Comotto; Lancini (35’ st Clemente), Gianluca Esposito (45’ st Isacco), Urbinati (35’ st Manè), Iotti; Bacio Terracino (45’ st Cognigni), Ricciardi (21’ st Bertagnoli); Neglia.
A disposizione: Gemello, Bonetto, Grieco, Persia, Molinari, Maistrello. Giuseppe Esposito
Allenatore: Mauro Antonioli
FC SÜDTIROL (3-5-1-1): Taliento; Gigli, Polak (1’ st Fischnaller), Vinetot (44’ st Toci); Ierardi, Fabbri, Tait, Berardocco (21’ st Davi), Beccaro; Casiraghi (30’ st Petrella); Rover.
A disposizione: Cucchietti, Grbic, Gabrieli, Fink, Crocchianti, Gasperi, Alari.
Allenatore: Stefano Vecchi
ARBITRO: Paolo Bitonti di Bologna (Salvatore Emilio Buonocore di Marsala e Federico Pragliola di Terni)
RETI: 10’pt 0-1 rigore Berardocco (FCS), 1-1 26’ pt 1-1 Neglia (F); 2-1 43’ st Scrosta (F)
NOTE: cielo sereno, temperatura gradevole, campo in non perfette condizioni.
Ammoniti: 4’ pt Vinetot (FCS), 36’ pt Scrosta (F); 31’ st Tait (FCS), 32’ st Gianluca Esposito (F) 32’ st Cognini (F) durante il riscaldamento, 33’ st Clemente (F)
Angoli: 1-3 (1-1). Recupero: 1’ + 6’











 
Notizie correlate
Ti potrebbero interessare
"Qui si percepisce subito la cultura del lavoro"
"Qui si percepisce subito la cultura del lavoro"
Filippo De Col si è legato all'FC Südtirol con un contratto biennale più opzione per il terzo anno. Nella prima intervista da giocatore biancorosso l'esterno difensivo ha subito manifestato grande entusiasmo per la sua nuova sfida: "Mi sono sentito subito coinvolto in modo importante nel progetto."
Filippo De Col nuovo innesto in difesa
Filippo De Col nuovo innesto in difesa
Il 27enne nato ad Agordo è un difensore-terzino destro con poco meno di duecento presenze in serie B con le maglie di Virtus Entella, Spezia, Cesena e Lanciano e una trentina in C con la formazione biancoazzurra di Chiavari in cui ha militato nello scorso campionato cadetto.
Benvenuto Ivan Javorcic
Benvenuto Ivan Javorcic
La serie A con il Brescia, il campionato vinto con la Pro Patria, ora nuove sfide con l'FC Südtirol.
Ivan Javorcic è il nuovo allenatore dell’FC Südtirol
Ivan Javorcic è il nuovo allenatore dell’FC Südtirol
Il 42enne croato da molti anni in Italia, prima come calciatore e poi come tecnico proviene dall’esperienza alla Pro Patria: cinque stagioni di fila con la promozione dalla D alle C, lo scudetto di quarta serie del 2018 prima di tre anni in terza divisione nazionale con un ottavo, un undicesimo e un quinto posto nel girone A.
Newsletter
Resta aggiornato su cosa sta succedendo nel mondo biancorosso!
 
 
 
Abbonati
 
 
Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.