18.08.2019
L'FCS saluta la 'Dacia Arena' a testa alta
Finisce al terzo turno la corsa, comunque esaltante, della squadra di mister Vecchi nell'edizione 2019-2020 della Coppa Italia - Lega Serie A. Dopo aver sconfitto il Fasano (al Druso) e la formazione di serie B della Virtus Entella (a Chiavari), i biancorossi vengono eliminati dalla rassegna tricolore da una squadra di serie A, segnatamente l'Udinese, che alla 'Dacia Arena - Stadio Friuli' di Udine si impone sui biancorossi per 3 a 1- Contro i bianconeri di mister Tudor il Südtirol è stato sì sconfitto, ma a testa alta, dimostrandosi pronto per l'inizio del campionato di serie C, in programma domenica sera a Pesaro contro la locale formazione marchigiana della Vis Pesaro. La squadra di Stefano Vecchi ha disputato un’ottima partita, creando occasioni da rete e verticalizzando spesso e volentieri un avversario gestito senza problemi nei primo tempo. Nella ripresa un episodio ha aperto lo score a favore dei bianconeri a segno con Lasagna, ma Morosini ha ristabilito le distanze. Poi la doppietta di Mandragora che ha reso troppo pesante il risultato per un Südtirol maiuscolo, che quando è stato sotto ha sforato a più riprese il gol.

MATCH PREVIEW. 
Dopo aver eliminato la formazione di serie D del Città di Fasano al “Druso” nel primo turno, l’avventura in Coppa Italia Lega Serie A del nuovo Südtirol di mister Stefano Vecchi è proseguita con successo domenica scorsa, allo “Stadio Comunale” di Chiavari, dove i biancorossi si sono imposti per 2-1 eliminando l’Entella, formazione tornata in serie B dopo un anno di purgatorio. Ora sulla strada dei biancorossi c’è una squadra di serie A, l’Udinese, da venticinque anni ininterrottamente nella massima serie. Si tratta della prima, storica sfida diretta tra le due formazioni. 
Alla “Dacia Arena” di Udine, i biancorossi affrontano la terza squadra di serie A - in partite ufficiali - nell'arco di un anno. Nell'agosto dello scorso il Südtirol riuscì nell'impresa di eliminare il Frosinone Calcio in Coppa Italia, conquistando così l'accesso ai sedicesimi di finale contro il Torino Football Club. Ora i biancorossi sono ospiti dell'Udinese Calcio 1896, al debutto stagionale. Un'altra notte magica aspetta il club biancorosso.
A Udine mister Vecchi deve rinunciare al solo infortunato Fink. Prima convocazione per Simone Davi, che in settimana ha firmato il suo primo contratto da professionista.

LIVE MATCH. 
La prima occasione è biancorossa: al 2’ Turchetta imbecca Tait al limite dell'area, controllo e rasoterra velenoso con Musso proteso in tuffo a respingere in angolo.
Dopo tre corner di fila ospiti, la prima incursione dei padroni di casa, al 9,’con una verticalizzazione in profondità di De Paul per Pussetto che controlla e piazza il rasoterra ravvicinato sul palo alla destra di Cucchietti, pronto a respingere in calcio d'angolo.
15’: calcio d'angolo dalla destra di De Paul fuori area per Jajalo, pronto alla conclusione dalla media distanza: Cucchietti si distende sulla destra e manda in corner.
Nuova occasione per i biancorossi al 23’. Capitan Tait opera un preciso traversone dalla destra pescando in area Fabbri, che addomestica il pallone, si gira e chiama Musso alla parata a terra tra gli applausi del pubblico friulano.
Udinese pericolosa al 28’: assist a ritroso al limite dell'area ospite di Pussetto per Mandragora che prova la battuta a rete al volo mandando la palla a lambire il palo alla destra di Cucchietti.
Il Südtirol gioca con ordine e personalità, mantenendo spesso il possesso della palla. Udinese che prova qualche affondo sporadico con conclusioni lasciate alla fantasia dei singoli. Al 34’, De Paul prova la conclusione da venti metri, ma spedisce alle stelle per poi protestare con se stesso.
38’: Pussetto si libera nei pressi del vertice sinistro dell'area di rigore ospite e prova il destro ad effetto sul palo più lontano, ma la palla finisce sul fondo.
Al 45’, senza recupero termina il primo tempo sullo 0-0, con la squadra di Stefano Vecchi che ha tenuto molto bene il campo, ha costruito, ha creato e ha contenuto con ordine i tentativi offensivi dei bianconeri friulani. I biancorossi hanno giocato un primo tempo alla grande: alla pari dell'Udinese!
Ripresa. L'Udinese sblocca il risultato al 49’: verticalizzazione in profondità dell'ispirato De Paul, ch serve in area al millimetro capitan Lasagna pronto alla conclusione a rete, imprendibile per l'estremo difensore ospite.
56’: Ghiotta occasione sui piedi di Fofana che spedisce a lato.
Clamorosa occasione per i biancorossi al 61’: Morosini colpisce il palo e Mazzocchi sfiora il tap in.
Il Südtirol ci crede e arriva al meritatissimo pareggio al 65’: Tommaso Morosini addomestica una palla arrivatagli sui piedi sugli sviluppi di una rimessa laterale, controlla il pallone e fa partire un velenoso, non potentissimo ma preciso tiro che si insacca alle spalle di Musso.
L'Udinese torna in vantaggio al 70’ dopo la doppia sostituzione dopo una manciata di minuti conil jolly pescato in area da Rolando Mandragora che non lascia scampo a Cucchietti.
Doppia ghiotta occasione in rapida successione per i biancorossi all’84’ prima è Rover a farsi murare da Ekong a conclusione potente da centro area e sulla respinta batte a rete al volo Berardocco che manca il bersaglio
L'Udinese segna la terza rete all’89’. Azione di Lasagna sulla sinistra, cross al volo per la conclusione al volo potente a mezza altezza di Mandragora: 3-1.
Finisce dopo 5’ di recupero.

UDINESE - FC SÜDTIROL 3-1 (0-0 )

UDINESE (3-5-2): Musso; Opoku, Ekong, Samir (68’ Rodrigo),; Larsen, Fofana, Jajalo, Mandragora, Pussetto (68’ Nestorovski); Lasagna, De Paul (90’ Barak).
A disposizione: Nicolas, Perisan, Becao, Nuytinck, Sierralta, Walace, Balic, Ingelsson, , , Teodorczyk..
Allenatore: Igor Tudor
FC SÜDTIROL (4-3-1-2): Cucchietti; Ierardi, Polak, Vinetot, Fabbri; Tait, Berardocco, Morosini; Casiraghi (61’ Petrella), Mazzocchi, Turchetta (75’ Rover).
In panchina: Taliento, Grbic, Gatto, Davi, Crocchianti, Alari, Trovade, Romero.
Allenatore: Stefano Vecchi
ARBITRO: Gianluca Aureliano di Bologna (Toldo e Mondin gli assistenti. Quarto Ufficiale: Amabile)
RETI: 49’ 1:0 Lasagna (UD), 65’ 1:1 Morosini (FCS), 70’ e 89’ Madragora (UD)
NOTE: serata tipicamente estiva. 
Coppa Italia 3° turno: Eliminati a testa alta dall'Udinese
Notizie correlate
Ti potrebbero interessare
Reggio Audace, tris al “Druso” con doppietta dell’ex
Reggio Audace, tris al “Druso” con doppietta dell’ex
Secondo stop interno per i biancorossi costretti alla resa dagli imbattuti reggiani (0-3) a segno due volte, una su rigore, con Marchi. Di Scappini l’altra rete. Episodi determinanti
Under 17 e Under 15, debutto casalingo con il Carpi
Under 17 e Under 15, debutto casalingo con il Carpi
In questo weekend, segnatamente domenica 15 settembre, le formazioni under 17 e under 15 debuttano in casa nella seconda giornata dei rispettivi campionati di categoria
La “Tribuna Canazza” destinata agli ospiti
La “Tribuna Canazza” destinata agli ospiti
A seguito delle disposizioni relative all'afflusso di tifosi ospiti la “Tribuna Canazza” dello stadio “Druso” non sarà disponibile alla
tifoseria locale in occasione della partita con la Reggio Audace/Reggiana
Biancorossi pronti e motivati per un altro big match
Biancorossi pronti e motivati per un altro big match
Secondo impegno casalingo interno: domenica alle 15.00 allo stadio “Druso” nella quarta giornata della serie C un’altra sfida di cartello contro l’imbattuta Reggio Audace-Reggiana  
Newsletter
Info & News
 
 
 
Abbonati
 
 
Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.