30.04.2022
L’FCS si impone per 2-1 allo Stadio “San Nicola” del capoluogo pugliese nell’inedita sfida con i vincitori del girone C. Nel primo tempo padroni di casa in vantaggio con D’Errico, ad inizio ripresa il pareggio di De Col, poi la rete di Casiraghi
Bari-FC Südtirol si conclude sul risultato di 1-2.

E’ questo l’esito della prima partita della 22esima edizione della “Supercoppa Serie C”, che si svolge con la formula del triangolare con una partita in casa e una in trasferta a testa tra le tre formazioni che si sono aggiudicate, alla fine del campionato, il primo posto e quindi la promozione diretta in serie B nei tre raggruppamenti: girone A FC Südtirol, girone B Modena, girone C Bari.

La prima giornata ha messo di fronte il Bari e l’FC Südtirol, che si sono incontrate in una sfida inedita sul terreno dello Stadio “San Nicola” nel capoluogo pugliese. Turno di riposo per il Modena, che scenderà in campo sabato 7 maggio e affronterà come da regolamento il Bari. Terza giornata il 14 maggio con l’ultima sfida: FCS-Modena.

Sul terreno barese primo tempo caratterizzato dal possesso palla ospite. Dopo il palo di Fischnaller sono però gli ospiti a passare in vantaggio con il primo tiro in porta: al 33’ scarico dietro di Simeri, conclusione potente da fuori di D'Errico, palla in gol a fil di palo alla destra di Meli per l'1-0.
Nella ripresa, al 4’ Moscati centra la traversa su punizione al 4’ e, al 5’, De Col firma il pareggio con un gran destro da fuori area, leggermente deviato per l’1-1. Al 27’ Broh mette in mezzo all'area per la girata al volo di destro Casiraghi che colpisce benissimo e firma il vantaggio ospite: 1-2.

IN CAMPO
Mister Michele Mignani schiera il Bari con il 4-3-1-2: davanti a Polverino, la difesa con Belli, Di Cesare, Gigliotti, Ricci, in mezzo al campo Maita, Maiello e D’Errico con Mallamo dietro alle punte Simeri e Cheddira
Mister Ivan Javorcic, schiera i biancorossi ospiti con il 4-3-2-1: davanti a Meli, linea difensiva con Fabbri, Vinetot, Zaro e De Col, a centrocampo Moscati, Eklu e H’Maidat con Galuppini e Rover dietro a Fischnaller.

LIVE MATCH
Primo tempo

5’ Fase di studio con il possesso di palla ospite. Prima conclusione: Galuppini da fuori, palla out.
9’ Ospiti più propositivi. Sugli sviluppi dello schema dal terzo angolo Moscati imbecca sul secondo palo Zaro, stacco di testa tra le braccia di Poverino.
10’ Ripartenza del Bari con Simeri che prova l'acrobazia ma non amministra bene la palla.
26’ Maita ci prova da fuori, palla abbondantemente alta.
28’ Fabbri in area ospite, scarico fuori per Fischnaller, tiro da fuori palla sulla base del palo alla sinistra di Polverino.
29’ Conclusione da fuori di Simeri, palla sul fondo.
33’ Scarico dietro di Simeri, conclusione potente da fuori di D'Errico, palla in gol a fil di palo alla destra di Meli: 1-0.

Secondo tempo
4’ Punizione dal limite dell'area di casa, da posizione centrale, batte Moscati, palla che colpisce la traversa interna e rimbalza in campo.
5’ Conclusione di destro di De Col da fuori area, la palla leggermente deviata finisce in rete per il meritato 1-1.
27’ Broh in mezzo all'area per la girata al volo di Casiraghi che colpisce benissimo e firma il vantaggio ospite: 1-2

41’ Grande respinta di Meli su conclusione dalla destra di Antenucci.
Espugnato Bari in Supercoppa
SSC BARI - F.C. SÜDTIROL 1-2 (1-0)
SSC BARI (4-3-1-2):
Polverino; Belli, Di Cesare, Gigliotti, Ricci; Maita (36’ st Galano), Maiello, D’Errico (29’ st Misuraca); Mallamo (29’ st Citro); Simeri (15’ st Paponi), Cheddira (36’ st Antenucci)
A disposizione: Frattali, Plitko, Celiento, Bianco, Mazzotta, Terranova, Scavone.
Allenatore: Michele Mignani
F.C. SÜDTIROL (4-3-2-1): Meli; Fabbri, Vinetot, Zaro, De Col (36’ st Malomo); Moscati, Eklu (41’ pt Broh), H’Maidat (21’ st Gatto); Galuppini (21’ st Casiraghi), Rover; Fischnaller (1’ st Odogwu).
A disposizione: Poluzzi, Curto, Gatto, Heinz, Harrasser, Beccaro, Mayr.
Allenatore: Ivan Javorcic
ARBITRO: Eugenio Scarpa di Collegno
ASSISTENTI: Giuseppe Licari di Marsala e Fabio Mattia Festa di Avellino
IV UFFICIALE: Andrea Calzavara di Varese.
RETE: 33’ pt 1:0 D’Errico (B), 5’ st. 1:1 De Col (FCS), 27’ st 1:2 Casiraghi (FCS).
NOTE: cielo sereno, temperatura attorno ai 20°, campo in ottime condizioni,
Ammoniti: 18’ pt D’Errico (B),
Angoli: 5-4 (3-2).
Recupero: 1’+ 3’

Notizie correlate
Ti potrebbero interessare
Davi: “Continuo a coltivare il sogno che avevo quando ero ragazzino”
Davi: “Continuo a coltivare il sogno che avevo quando ero ragazzino”
Le dichiarazioni del difensore biancorosso cresciuto in casa dopo il rinnovo del contratto
Davi prolunga l’accordo fino al 2025
Davi prolunga l’accordo fino al 2025
Il 22enne difensore-esterno basso mancino cresciuto nelle giovanili biancorosse ha sottoscritto un nuovo contratto con il club biancorosso con scadenza fissata tra tre anni
Iacobucci: “Torno con piacere in una realtà che già era ottima e che ora lo è ancora di più”
Iacobucci: “Torno con piacere in una realtà che già era ottima e che ora lo è ancora di più”
Secondo l’estremo difensore, 31 enne, tornato in biancorosso dieci anni dopo e con un bagaglio d’esperienza importante con l’esperienza in serie A e quasi duecento gare in B per raggiungere qualsiasi obiettivo bisogna essere uniti, compatti e costanti nel lavoro quotidiano
D’Orazio: “Sono molto carico e fiero di essere qui. Sono grato a chi mi ha voluto fin da subito”
D’Orazio: “Sono molto carico e fiero di essere qui. Sono grato a chi mi ha voluto fin da subito”
Le dichiarazioni a caldo del 32enne difensore esterno sinistro che in biancorosso ritrova mister Lamberto Zauli con il quale ha condiviso l’esperienza a Teramo e Mirko Carretta, suo compagno nel Cosenza
Newsletter
Resta aggiornato su cosa sta succedendo nel mondo biancorosso!
 
 
 
Abbonati
 
 
Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.