16.04.2022
Nella trentasettesima giornata, diciottesima e penultima del girone di ritorno i biancorossi nel nuovo Stadio “Druso” sold out impattano 0-0 con i biancoscudati nel match clou al vertice.
L’attesissima la sfida ad alta quota tra FC Südtirol e Padova finisce a reti inviolate uno Stadio “Druso” di Bolzano per la prima volta disponibile a capienza completa dopo l ristrutturazione e subito “sold out”. L’atteso scontro diretto al vertice del girone A del campionato di serie C, in scena nella 37esima giornata, penultima del girone di ritorno, non tradisce le aspettative: grande spettacolo e forti emozioni tra due grandi squadre. Finisce con uno 0-0 sostanzialmente equo.
In classifica i biancorossi mantengono due punti di vantaggio sui biancoscudati patavini. Domenica prossima l’ultima e decisiva giornata: biancorossi di scena sul campo della Trestina, biancoscudati impegnati in casa con la Virtus Verona

IN CAMPO
Mister Massimo Oddo schiera il “suo” Padova con il 3-4-3: davanti al portiere Donnarumma, difesa con Kirwan, Ajeti e Valentini, a centrocampo Gasbarro, Dezi, Ronaldo e Jelenic, in avanti Chiricò, Santini e Bifulco.
Mister Leandro Greco (che sostituisce alla guida della squadra Ivan Javorcic, squalificato per un turno), schiera i biancorossi con il 4-3-2-1: davanti a Poluzzi, difesa con Davi, Zaro, Curto e Malomo, in mezzo al campo Moscati, Gatto e Broh con Rover e Voltan dietro a De Marchi,

LIVE MATCH
Primo tempo

02’ La prima occasione è dell'FCS: sulla sinistra Voltan per la sovrapposizione di Davi cross dal fondo doppia conclusione di Moscati murata a centro area.
19’ Rimessa di Malomo dalla destra, palla in area conclusione di Voltan alzata in corner.
22’ Cross in area dalla destra di Voltan per la testa di Zaro, spintonato non conclude bene.
23’ Ci prova Santini, i biancorossi si rifugiano in angolo, sullo sviluppo testa di Santini, para a terra Poluzzi.
25’ Occasionissima FCS: De Marchi recupera palla sulla propria trequarti, conduce il break e serve Broh largo, che arriva al limite e crossa per Moscati: il numero 23 non impatta il pallone in maniera vincente palla che rimbalza sotto la traversa interna e rimbalza in campo.
31’ Punizione di Moscati dalla trequarti, Malomo spizza per l'accorrente Curto sul secondo palo, ma la conclusione del difensore termina alt
38’ Jelenic dal fondo, respinge Poluzzi, si disimpegna Zaro.
43’ Ripartenza Broh, palla dalla destra in mezzo per De Marchi, che si involta prima di essere fermato da un (dubbio) fuorigioco. Ripartenza Broh, palla dalla destra in mezzo per De Marchi, che si involta prima di essere fermato da un (dubbio) fuorigioco.

Secondo tempo 
07’ Poluzzi, in profondità per De Marchi, passa a ritroso per Rover che carica il sinistro, palla larga. 
12’ tiro a giro di Ronaldo da fuori area, palla sul fondo alla sinistra di Poluzzi.
22’ Rutella concede il vantaggio su un fallo ai danni di Odogwu, palla a Rover che insacca, ma il 40’ direttore di gara ravvisa il fuorigioco, segnalato dal suo assistente. Punizione da oltre venti metri: Casiraghi, alto sopra la traversa.
44’ Azione manovrata del Padova, che raggiunge la banda mancina: Jelenic crossa, ma Poluzzi controlla agevolmente.
45’ + 4’ Grandissima parata d’istinto di Poluzzi sul colpo di testa a botta sicura di Pelagatti.

FC SÜDTIROL-CALCIO PADOVA 0–0
FC SÜDTIROL (4-3-2-1):
Poluzzi, Davi, Zaro, Curto, Malomo (44’ st De Col); Moscati (44’ st Fabbri), Gatto, Broh (35’ st Eklu); Rover, Voltan (20’ st Casiraghi); De Marchi (20’ st Odogwu).
A disposizione: Meli, Vinetot, Fink, Fischnaller, Galuppini, H’Maidat, Beccaro.
Allenatore: Leandro Greco (Ivan Javorcic squalificato)
CALCIO PADOVA (3-4-3): Donnarumma; Kirwan, Ajeti (41’ st Pelagatti), Valentini; Gasbarro, Dezi (41’ st Della Latta), Ronaldo (34’ st Cissè), Jelenic; Chiricò, Santini (10’st Ceravolo), Bifulco (10’ st Hraiech).
A disposizione: Vannucchi, Gherardi, Gasbarro, Monaco, Settembrini, Terrani, Monaco.
Allenatore: Massimo Oddo
ARBITRO: Daniele Rutella di Enna
ASSISTENTI: Alex Cavallina di Parma e Antonio Severino di Campobasso  
IV UFFICIALE: Federico Longo di Paola.       
NOTE: Ammoniti: 19’ pt Broh (FCS), 23’ Santini (PD), 28’ Ronaldo (PD), 36’ De Marchi (FCS), 45’ Curto (FCS), 29’ st mister Greco (FCS), 35’ st Casiraghi (FCS), 37’ st Hraiech (PD), 39’ st Ajeti (PD), 45’ 3’ Rover (FCS).
Angoli: 3-5 (2-2). Recupero: 2’+ 6’



FC Südtirol-Padova, spettacolo senza reti
FC SÜDTIROL-CALCIO PADOVA 0–0
FC SÜDTIROL (4-3-2-1): Poluzzi, Davi, Zaro, Curto, Malomo (44’ st De Col); Moscati (44’ st Fabbri), Gatto, Broh (35’ st Eklu); Rover, Voltan (20’ st Casiraghi); De Marchi (20’ st Odogwu).
A disposizione: Meli, Vinetot, Fink, Fischnaller, Galuppini, H’Maidat, Beccaro.
Allenatore: Leandro Greco (Ivan Javorcic squalificato)
CALCIO PADOVA (3-4-3): Donnarumma; Kirwan, Ajeti (41’ st Pelagtati), Valentini; Gasbarro, Dezi (41’ st Della Latta), Ronaldo Cissè), Jelenic; Chiricò, Santini (10’st Ceravolo), Bifulco (10’ sr Hraiech).
A disposizione: Vannucchi, Gherardi, Gasbarro, Monaco, Settembrini, Terrani, Monaco.
Allenatore: Massimo Oddo
ARBITRO Daniele Rutella di Enna
ASSISTENTI: Alex Cavallina di Parma e Antonio Severino di Campobasso
IV UFFICIALE: Federico Longo di Paola.
NOTE: cielo sereno, temperatura attorno ai 24°, campo in ottime condizioni. Stadio “Druso” sold out.
Ammoniti: 19’ pt Broh (FCS), 23’ Santini (PD), 28’ Ronaldo (PD), 36’ De Marchi (FCS), 45’ Curto (FCS), 29’ st mister Greco (FCS), 35’ st Casiraghi (FCS), 37’ st Hraiech (PD), 39’ st Ajeti (PD), 45’ 3’ Rover (FCS).
Angoli: 2-5 (2-2). Recupero: 2’+ 6’

Notizie correlate
Ti potrebbero interessare
Davi: “Continuo a coltivare il sogno che avevo quando ero ragazzino”
Davi: “Continuo a coltivare il sogno che avevo quando ero ragazzino”
Le dichiarazioni del difensore biancorosso cresciuto in casa dopo il rinnovo del contratto
Davi prolunga l’accordo fino al 2025
Davi prolunga l’accordo fino al 2025
Il 22enne difensore-esterno basso mancino cresciuto nelle giovanili biancorosse ha sottoscritto un nuovo contratto con il club biancorosso con scadenza fissata tra tre anni
Iacobucci: “Torno con piacere in una realtà che già era ottima e che ora lo è ancora di più”
Iacobucci: “Torno con piacere in una realtà che già era ottima e che ora lo è ancora di più”
Secondo l’estremo difensore, 31 enne, tornato in biancorosso dieci anni dopo e con un bagaglio d’esperienza importante con l’esperienza in serie A e quasi duecento gare in B per raggiungere qualsiasi obiettivo bisogna essere uniti, compatti e costanti nel lavoro quotidiano
D’Orazio: “Sono molto carico e fiero di essere qui. Sono grato a chi mi ha voluto fin da subito”
D’Orazio: “Sono molto carico e fiero di essere qui. Sono grato a chi mi ha voluto fin da subito”
Le dichiarazioni a caldo del 32enne difensore esterno sinistro che in biancorosso ritrova mister Lamberto Zauli con il quale ha condiviso l’esperienza a Teramo e Mirko Carretta, suo compagno nel Cosenza
Newsletter
Resta aggiornato su cosa sta succedendo nel mondo biancorosso!
 
 
 
Abbonati
 
 
Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.