23.08.2019
IL PRIMO AVVERSARIO E' LA VIS PESARO, IN TRASFERTA
Dopo 13 anni di purgatorio fra Promozione, Eccellenza e serie D, la Vis Pesaro, che nella sua storia ultracentenaria vanta 24 partecipazione alla serie C, è tornata nel 2018 fra i professionisti dopo aver vinto il campionato di serie D, nel girone F. Nel 2018/2019, la formazione marchigiana ha disputato un'ottima prima parte di stagione, nella quale ha occupato stabilmente la zona playoff . Nella seconda parte della stagione la squadra allenata da Leonardo Colucci, alla sua terza stagione su una panchina di serie C dopo le esperienza alla Reggiana e al Pordenone, ha accusato una flessione a livello di risultati, chiudendo al 15esimo posto (38 punti:, frutto di 9 vittorie e 15 pareggi; 14 le sconfitte). Quest’anno l’allenatore  è cambiato. La guida della squadra biancorossa è stata affidata a Simone Pavan, 45enne tecnico friulano che torna ad allenare nei professionisti (guidò il Modena per qualche mese in B nel 2015 e poi in C all’inizio della stagione 2016-’17). La Vis Pesaro proviene dalla successo per 1-0 conseguito in casa nel match di Coppa Italia contro il Rimini, grazie alla rete messa a segno da Tessiore al 15’ della ripresa. In precedenza la squadra di Pavan era stata sconfitta per 3-1 dal Cesena, in trasferta.  In settimana è arrivato l’ultimo rinforzo, l’attaccante slovacco Tomas Malec.

I PRECEDENTI
Nelle Marche un solo precedente nel professionismo, riferito alla serie C dell’anno scorso, con successo esterno del  Südtirol per 1-0.  La Vis non subisce gol in casa, in campionato, da 328’: ultimo gol è stato  firmato proprio dall’FCS, segnatamente da Gianluca Turchetta, al 32’ della gara sopra citata, vinta 1-0 il 17 marzo scorso, in C. Il 18 novembre 2018, allo stadio Druso, la Vis Pesaro si era imposta per 1-0 con gol-partita di Diop a tempo scaduto, e più precisamente al 92'.

Notizie correlate
Ti potrebbero interessare
Mirco Petrella alla Triestina
Mirco Petrella alla Triestina
Il 27enne attaccante di Pratola Peligna andrà a vestire la casacca alabardata
“Sono qui per aiutare la squadra e per andare alla ricerca del risultato, che è la cosa che conta di più”
“Sono qui per aiutare la squadra e per andare alla ricerca del risultato, che è la cosa che conta di più”
Nermin Karić, neo centrocampista biancorosso, si presenta così ai suoi nuovi tifosi: “Sono uno che lotta sempre su ogni pallone e non molla mai.”
In mezzo al campo arriva Nermin Karić
In mezzo al campo arriva Nermin Karić
Il 21enne nato a Norrköpings Matteus in Svezia è un centrocampista duttile: dopo l’esperienza nella Primavera del Genoa, nella scorsa stagione ha vestito la maglia dell’Avellino in serie C girone C. Vanta quattro presenze con la maglia della nazionale Under 19 della Svezia
"Vesto questa maglia con grande entusiasmo e con grandi ambizioni"
"Vesto questa maglia con grande entusiasmo e con grandi ambizioni"
Le prime dichiarazione di Giacomo Poluzzi dopo la firma sul contratto biennale con l'FC Südtirol.
Newsletter
Resta aggiornato su cosa sta succedendo nel mondo biancorosso!
 
 
 
Abbonati
 
 
Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.