02.02.2022
Il centrocampista marocchino si presenta ai suoi nuovi tifosi
Nel 2014 sono arrivato in Italia, a Brescia poi ho girato alcune squadre fino ad approdare lo scorso anno al Como, con cui ho vinto il campionato di serie C. Quest’anno ho maturato esperienza in B e ora sono molto contento di essere qua. Il mister lo avevo conosciuto a Brescia, quando avevo solo 18 anni e mi insegnò molte cose nel mese e mezzo di lavoro insieme in Primavera. Approdai poi in prima squadra, in serie B e ritrovai il mister quando arrivò a guidare il Brescia nella serie cadetta. Mi piace giocare con la testa e dare qualità al gioco. La nazionale marocchina? Il debutto nella squadra maggiore ha fatto felice in modo particolare mio padre e io lo sono stato ugualmente. Ho avuto la possibilità di debuttare accanto a grandi giocatori, che ti aiutano molto a crescere. Qui ho trovato un ambiente bellissimo, ragazzi top, che lavorano veramente forte, con umiltà. Mi hanno accolto in modo splendido, facendomi sentire subito bene. Abbiamo un obiettivo e mi piacerebbe raggiungerlo. Ho seguito questa squadra lo anche lo scorso anno quando ci giocava il mio connazionale El Kaouakibi. Ora faccio parte di questa società e sono felice di essere arrivato qui con l’intenzione di dare il massimo per arrivare il più in alto possibile”. 

Queste le prime parole da giocatore biancorosso pronunciate da Ismail H’Maidat.
Notizie correlate
Ti potrebbero interessare
Daniele Casiraghi ed Elena oggi sposi
Daniele Casiraghi ed Elena oggi sposi
Fiori d'arancio per il numero 17 biancorosso
I primi appuntamenti della nuova stagione
I primi appuntamenti della nuova stagione
Ritrovo il 4 luglio, a seguire visite mediche e test, quindi il ritiro in Val Ridanna dal 10 al 22 luglio, le amichevoli con la squadra locale e con il Sassuolo il 21 luglio a Vipiteno prima della Coppa Italia
Rover: “Quando mi è stato proposto il rinnovo non ci ho pensato due volte”
Rover: “Quando mi è stato proposto il rinnovo non ci ho pensato due volte”
Le dichiarazioni dell’attaccane biancorosso dopo il prolungamento del contratto
Rover rinnova con l’FCS fino al 2025
Rover rinnova con l’FCS fino al 2025
Il 23enne attaccante trevigiano, cresciuto nell’Inter, biancorosso dall’estate 2019, 116 gare giocate con 21 reti e 5 assist, ha sottoscritto il prolungamento del contratto di tre anni
Newsletter
Resta aggiornato su cosa sta succedendo nel mondo biancorosso!
 
 
 
Abbonati
 
 
Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.