04.10.2019
FC Südtirol – Modena (Domenica, 6 ottobre)
In relazione alle vigenti normative, che dispongono la messa a disposizione della tifoseria ospite di un numero di posti quantificato in 500 unità e in considerazione del considerevole afflusso previsto da Modena, seguendo le direttive, la società comunica che domenica 6 ottobre la “Tribuna Canazza” dello stadio “Druso” non sarà disponibile alla tifoseria locale in occasione della partita con il Modena F.C. Tutti gli abbonati alla “Canazza” troveranno posto quindi sulla tribuna “Zanvettor” Settore B, la tifoseria organizzata locale troverà posto nella “Zanvettor” C, la tifoseria locale nella “Zanvettor” C. Per rispondere alle esigenze di chi fosse interessato ad acquistare il biglietto per la tribuna “Canazza”, la società concede una parte della “Zanvettor” Settore B, allo stesso prezzo della “Canazza”, segnatamente nell’ordine di 150 posti disponibili.
Notizie correlate
Ti potrebbero interessare
Davi: “Continuo a coltivare il sogno che avevo quando ero ragazzino”
Davi: “Continuo a coltivare il sogno che avevo quando ero ragazzino”
Le dichiarazioni del difensore biancorosso cresciuto in casa dopo il rinnovo del contratto
Davi prolunga l’accordo fino al 2025
Davi prolunga l’accordo fino al 2025
Il 22enne difensore-esterno basso mancino cresciuto nelle giovanili biancorosse ha sottoscritto un nuovo contratto con il club biancorosso con scadenza fissata tra tre anni
Iacobucci: “Torno con piacere in una realtà che già era ottima e che ora lo è ancora di più”
Iacobucci: “Torno con piacere in una realtà che già era ottima e che ora lo è ancora di più”
Secondo l’estremo difensore, 31 enne, tornato in biancorosso dieci anni dopo e con un bagaglio d’esperienza importante con l’esperienza in serie A e quasi duecento gare in B per raggiungere qualsiasi obiettivo bisogna essere uniti, compatti e costanti nel lavoro quotidiano
D’Orazio: “Sono molto carico e fiero di essere qui. Sono grato a chi mi ha voluto fin da subito”
D’Orazio: “Sono molto carico e fiero di essere qui. Sono grato a chi mi ha voluto fin da subito”
Le dichiarazioni a caldo del 32enne difensore esterno sinistro che in biancorosso ritrova mister Lamberto Zauli con il quale ha condiviso l’esperienza a Teramo e Mirko Carretta, suo compagno nel Cosenza
Newsletter
Resta aggiornato su cosa sta succedendo nel mondo biancorosso!
 
 
 
Abbonati
 
 
Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.