15. Settembre 2021 - ore 16:30
Stadio Druso
FC Südtirol
4:1
Giana Erminio
2. Turno
Formazione
22Gabriel Meli
4Marco Curto
5Kevin Vinetot
10Hannes Fink
11Manuel Fischnaller
15Jérémie Broh
18Matteo Rover
23Marco Moscati
24Simone Davi
26Filippo De Col
27Leonardo Candellone
1Giacomo Poluzzi
3Alessandro Fabbri
6Alessandro Malomo
7Davide Voltan
8Emanuele Gatto
9Raphael Odogwu
17Daniele Casiraghi
19Giovanni Zaro
21Fabian Tait
25Jonas Heinz
29Jacopo Passarella
30Marco Beccaro
Panchina
22Nicolò Casagrande
11Riccardo Vono
14Federico Gulinelli
15Simone Bonalumi
17Niccolò Corti
18Christian Acella
20Nicolò Palzzolo
24Michele D'Ausilio
25Davide Pirola
26Claudio Messaggi
27Andrea Tremolada
12Lorenzo Avogadri
2Simone Perico
4Riccardo Cazzola
5Marco Carminati
6Antonio Magli
7Daniele Pinto
8Simone Ferrari
9Alessandro Corti
10Fabio Perna
13Andrea Piazza
23Lorenzo Caferri
33Lorenzo Colombini
Panchina
Live Score
93'
Finisce 4-1.
90'
3' di recupero
89'
Odogwu imbecca sulla destra Candellone, tiro ad incrociare sul palo più lontano per il 4-1. Candellone festeggia con 2 gol il suo 24esimo compleanno.
89'
GOOOOOOOOOOL! Ha segnato Leonardo Candellone!
83'
Jonas Heinz entra al posto di Kevin Vinetot.
82'
Colpo di testa a rete di Zaro, l'arbitro annulla per fuorigioco
80'
Simone Ferrari entra al posto di Michele D'Ausilio.
77'
Cartellino giallo per Kevin Vinetot.
76'
Fabio Perna entra al posto di Nicolò Palazzolo.
76'
Daniele Pinto entra al posto di Andrea Tremolada.
68'
Lorenzo Caferri entra al posto di Claudio Messaggi.
68'
Alessandro Corti entra al posto di Niccolò Corti.
67'
L'FCS realizza la terza rete: Beccaro dal limite crossa al centro, Bonalumi devia con la gamba e la sfera giunge a Tait che con un deciso piattone insacca all'altezza del primo palo: 3-1
67'
GOOOOOOOOOL! Ha segnato Fabian Tait!
61'
Cartellino giallo per Marco Beccaro.
60'
Gulinelli perde palla da ultimo uomo a ridosso dell'area, Odogwu si impossessa della sfera, avanza e insacca di sinistro alla destra di Casagrande: 2-1
60'
GOOOOOOOOOL! Ha segnato Raphael Odogwu!
58'
Marco Beccaro entra al posto di Jérémie Broh.
58'
Fabian Tait entra al posto di Hannes Fink
58'
Raphael Odogwu entra al posto di Manuel Fischnaller
56'
Rover per Candellone, passaggio per la conclusione al volo di Fischnaller, palla alta sul fondo.
53'
Cartellino giallo per Hannes Fink.
50'
Broh avanza ad ampie falcate, entra in area, D'Ausilio lo sbilancia, la conclusione finisce fuori, ma l'arbitro concede la punizione e ammonisce il giocatore ospite. Alta sopra la traversa la battuta di Moscati.
50'
Cartellino giallo per Michele D'Ausilio.
46'
Inizia il secondo tempo con la palla messa in moto dalla Giana Erminio.
46'
Giovanni Zaro entra al posto di Marco Curto.
45'
Contropiede Giana, D'Ausilio serve Tremolada che conclude, palla deviata in corner da Meli. Finisce il primo tempo senza recupero: 1-1.
40'
Conclusione di destro di Palazzolo, palla sul fondo.
34'
Pregevole azione di Tremolada che si incunea in area, rallenta, indietreggia e serve a rimorchio D'Ausilio pronto alla conclusione al volo di destra con palla in rete per l'1-1.
34'
Gol di Michele D'Ausilio.
27'
Cross da destra di Davi, la difesa ospite allontana, Fink raccoglie al limite dell'area, controlla e tenta la botta da fuori: traiettoria centrale che finisce tra le braccia di Casagrande.
15'
Davi servito da Broh supera un avversario in dribbling e crossa al centro, la sfera respinta da Casagrande arriva sui piedi di Fink che controlla e calcia in porta salvo trovare la risposta, ancora una volta, dell'estremo difensore avversario.
14'
Vantaggio FCS: la sblocca Candellone con un potente tiro dopo aver raccolto una corta respinta.
14'
GOOOOOOOOOL! Ha segnato Leonardo Candellone!
11'
Cross di Rover, colpo di testa ravvicinato di Fischnaller, palla out di poco.
08'
Diagonale di Fischnaller da dentro l'area, palla fuori di poco.
01'
Partiti! Calcio d'inizio battuto dai padroni di casa.
00'
Mister Ivan Javorcic schiera i biancorossi padroni di casa con il 4-3-1-2: davanti a Meli, linea difensiva composta da Davi, Vinetot, Curto e De Col, in mezzo al campo Fink, Moscati e Broh, in avanti Rover dietro a Candellone e Fischnaller
00'
Oscar Brevi presenta la Giana Ermino con il 3-5-2. In porta Casagrande, difesa con Pirola, Bonalumi e Gulinelli, centrocampo Messaggi, Acella, Vono, D'Ausilio e Palazzolo, in avanti N. Corti e Tremolada.
00'
A dirigere la sfida del “Druso” è stato designato il Signor Marco Emmanuele di Pisa, coadiuvato dagli assistenti signori Rosario Caso di Nocera Inferiore e Andrea Torresan di Bassano del Grappa, quarto ufficiale il Signor Niccolò Turrini di Firenze.
00'
L’A.S. Giana Erminio 1909. Fondata nel 1909 con la denominazione di Unione Sportiva Argentia, ha adottato il corrente appellativo dapprima transitoriamente nel 1933 e in maniera stabile dal 1947: per oltre un secolo ha preso parte a competizioni dilettantistiche a carattere locale (regionale e provinciale), accedendo al livello professionistico per la prima volta nel 2014, dopo aver vinto il girone A della Serie D 2013-2014. E’ l'unica società calcistica professionistica d'Italia a portare come denominazione un antroponimo. Vanta 8 partecipazione consecutive al campionato di terza divisione nazionale. In precedenza una stagione in serie D.
00'
Allo Stadio “Druso” l’FCS ospita la Giana Erminio nella gara secca. La formazione di Gorgonzola, guidata da mister Oscar Brevi, ha superato il primo turno grazie al successo per 7-6 ai rigori conseguito in casa della Virtus Vecomp Verona, dopo che i tempi regolamentari e i supplementari si erano chiusi in parità. Veronesi avanti con De Rigo all’11’, al 22’ della ripresa il pareggio di Ferrari, al 15’ del primo supplementare il nuovo vantaggio della Virtus con Carlevaris e, 2’ più tardi il 2-2 firmato da Corti su rigore.
00'
Nelle gare del primo e secondo turno eliminatorio, degli ottavi e dei quarti di finale ottengono la qualificazione al turno successivo le società che segnano il maggior numero di reti. In caso di parità nel numero di reti segnate al termine della gara, si disputano due tempi supplementari della durata di 15 minuti ciascuno. Perdurando la parità anche al termine dei due tempi supplementari, l'arbitro procede a far eseguire i calci di rigore.
00'
Le squadre vincitrici accedono agli ottavi di finale (3 novembre). Agli ottavi di finale (3 novembre) partecipano le 16 squadre vincitrici del secondo turno eliminatorio. Ancora una volta, all'interno di ciascun gruppo le 4 squadre rimaste in lizza sono abbinate da un sorteggio integrale per determinare i 2 accoppiamenti e il fattore campo. Le vincitrici accedono ai quarti di finale. Ai quarti di finale (24 novembre) partecipano le 8 vincitrici degli ottavi di finale. A partire da questo turno gli accoppiamenti sono determinati da un sorteggio integrale, senza più tenere conto dei 4 gruppi geografici di provenienza. Le vincitrici accedono alle semifinali. Semifinali: le 4 vincitrici dei quarti di finale si sfidano con gare di andata e ritorno (15 dicembre e 20 gennaio prossimi); il sorteggio determina l'ordine dei campi, anche per la finale (2 marzo, 5 aprile 2022) fra le due vincitrici delle semifinali.
00'
L’intera competizione si articola su turni successivi ad eliminazione diretta: primo e secondo turno eliminatorio; ottavi di finale; quarti di finale; semifinali; finale. Al secondo turno: partecipano complessivamente 32 società, vale a dire le 28 vincitrici il primo turno e le 4 società ammesse alla Coppa Italia 2021-2022 organizzata dalla LNP Serie A. All'interno di ciascuno dei quattro gruppi le 8 squadre (1 ammessa di diritto e 7 provenienti dal turno precedente) sono state nuovamente abbinate da un sorteggio integrale per determinare i 4 accoppiamenti. Il sorteggio stabilisce anche chi ha diritto a giocare in casa la gara unica, eccezion fatta per la squadra ammessa di diritto a questo turno, che gioca di diritto in casa contro l'avversaria assegnatale dal sorteggio.
00'
Impegno casalingo con la Giana Erminio per l’undici di Ivan Javorcic, al debutto nella Coppa Italia di categoria. Calcio d’inizio alle ore 16.30 allo Stadio Druso. La Lega Pro, per la stagione sportiva 2021-2022, ha organizzato la 49a Edizione della "Coppa Italia Serie C”: il primo turno eliminatorio è stato disputato da tutte le società, con esclusione delle quattro squadre - tra le quali l’FC Südtirol - ammesse alla Coppa Italia 2021-2022 organizzata dalla Lega Nazionale Professionisti Serie A, ammesse direttamente al secondo turno eliminatorio. La squadra vincitrice della Coppa Italia Serie C acquisirà il titolo ad accedere al primo turno della fase playoff nazionale del campionato di serie C 2021-2022.
00'
Insieme alle altre tre formazioni di terza divisione ammesse al turno preliminare della Coppa Italia Lega Serie A, i biancorossi entrano in scena nel secondo turno della Coppa Italia Serie C. Mercoledì 15 settembre partita casalinga ad eliminazione diretta con la formazione di Gorgonzola, vittoriosa nel primo turno, ai rigori, sul campo della Virtus Verona.
Newsletter
Resta aggiornato su cosa sta succedendo nel mondo biancorosso!
 
 
 
Abbonati
 
 
Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.