28.05.2021
L'andata domenica 30 maggio allo stadio 'Adriano Lombardi'
Il primo atto dei quarti di finale dei play-off di serie C va in scena domenica pomeriggio 30 maggio. Nella gara d’andata del secondo turno della fase nazionale con protagoniste le “magnifiche otto” rimaste in corsa a contendersi un posto in serie B, l’FC Südtirol si reca sul sintetico dello stadio “Partenio - Adriano Lombardi” (calcio d’inizio alle ore 17.30) per incontrare l’US Avellino 1912, società dalla grande tradizione calcistica con dieci anni di serie A, 19 di B e 33 di C all’attivo. Si tratta della prima sfida in assoluto tra le due squadre. Il ritorno è in programma mercoledì prossimo, sul terreno dello stadio “Druso” di viale Trieste a Bolzano (alle 17.30).

L’FC Südtirol in qualità di migliore terza classificata dei tre gironi al termine della stagione regolare è entrato in scena anche in questa fase con il ruolo di testa di serie, alla pari delle tre debuttanti, ovvero le seconde classificate al termine del campionato nei tre gironi: Alessandria, Padova e Catanzaro.

L’Avellino, guidato dall’esperto Piero Braglia, terzo classificato nel girone B (a pari punti, 68, con il Catanzaro, ma in svantaggio negli scontri diretti) proviene dal superamento del primo turno nazionale a spese del Palermo, impostosi in casa 1-0 e poi battuto con identico punteggio in terra irpina. L’FC Südtirol con andamento analogo: sconfitta per 2-1 a Vercelli e successo interno nella sfida di ritorno, mercoledì pomeriggio. 

PLAY-OFF NAZIONALI SECONDO TURNO
Nell’urna del sorteggio i nomi delle otto squadre partecipanti alla fase: le cinque compagini provenienti dal primo turno dei play-off nazionali (Albinoleffe, Feralpisalò, Renate, Avellino e FC Südtirol) e le tre seconde classificate nella stagione regolare (Alessandria, Padova, Catanzaro). Gli accoppiamenti sono stati definiti dal sorteggio tra le teste di serie (che hanno il diritto di giocare in casa il ritorno della doppia sfida), ovvero le squadre seconde classificate nei tre gironi di regular season, entrate nei play-off in questa fase e l’FCS come migliore in campionato tra le squadre che hanno superato il primo turno della fase nazionale. Anche in questa fase le teste di serie passano il turno in caso di parità complessiva dopo 180 minuti. Andata domenica 30 maggio, ritorno mercoledì 2 giugno. A seguire la Final Four: domenica 6 e mercoledì 9 giugno semifinali con sorteggio integrale, poi domenica 13 e mercoledì 16 giugno la finale: solo la final four prevede, in caso di parità, supplementari e rigori.

GLI AVVERSARI
La storia in breve: l’US Avellino 1912 vanta una lunga tradizione: 10 campionati in A (nel decennio d’oro 1978-1988), 19 di serie B (ultimo nel 2018) e 33 campionati di serie C per i “lupi” irpini. Tanti allenatori famosi sulla panchina biancoverde, tra questi: Viciani, Marchesi, Vinicio, Marchioro, Veneranda, Bianchi, Angelillo, Bersellini, Sonetti, Bolchi, Graziani, Di somma, Boniek. Orrico, Lombardi, Autori, Sonzogni, Ficcadenti, Colomba, Oddo, Galderisi, Sarri, Rastelli, Tesser, Novellino e tanti altri. Tra i giocatori del periodo d’oro i nazionali Tacconi e Di Napoli, il brasiliani Juary Dirceu, il peruviano Barbadillo, l’austriaco Schachner, l’argentino Diaz e tanti altri nazionali di vari Paesi oltre ai bomber De Ponti e Luiso.
L’allenatore: Piero Braglia, 66 anni, già calciatore in A con il Catanzaro, è un allenatore molto esperto con un lungo trascorso. Dall’estate scorsa all’Avellino dopo 3 stagioni a Cosenza e, prima, Alessandria, Lecce, Pisa in diversi periodi, Juve Stabia, Taranto, Frosinone e tante altre. Ha ottenuto le promozioni in B con Catanzaro (2004), Pisa (2007), Cosenza (2011), Cosenza (2018) dopo i play-off con la finale play-off vinta con il Siena e, prima, la semifinale vinta contro l’FCS: 1-0 per i biancorossi di Paolo Zanetti a “Druso” il 6 giugno con gol di Cia al 91’ e 2-0 per i calabresi nel ritorno il 10 giugno: Baclet al 69’ e autorete di Frascatore al 94’.
Il cammino in campionato e nei play-off di girone: 68 punti come la seconda, il Catanzaro, ma scontri diretti sfavorevoli. 22 punti meno della promossa Ternana. Come terza ha disputato il primo turno dei play-off nazionali perdendo a Palermo 1-0 (87’ Floriano su rigore) e vincendo in casa per 1-0 (34’ D’Angelo). Bomber: Riccardo Maniero con 10 reti, Santo D’Angelo e Giuseppe Fella con 9), miglior assist man Tito (10). 

EX DI TURNO
Nermin Karic, 21enne centrocampista biancorosso di nazionalità svedese ha vestito la casacca irpina nella scorsa stagione per 15 gare (13 di campionato e 2 di Coppa Italia) con una rete in campionato. 

L’ARBITRO
Dirige l’incontro il Signor Daniele Rutella della sezione di Enna, coadiuvato dai Signori Salvatore Emilio Buonocore di Marsala e Andrea Niedda di Ozieri, quarto ufficiale Valerio Maranesi di Ciampino. 16 gare di campionato 2020-2021 per il Signor Rutella, in forza alla Can-C dal 2017-2018. Tre i precedenti con l’FC Südtirol: 25 novembre 2018 Vicenza-FCS 2-4, Gubbio-FCS 1-0 dell’1 ottobre 2017 e Fermana-FCS 1-1 del 30 gennaio 2021 (10’ pt Vinetot, 27’ st rig. Neglia). Con l’Avellino: 3 marzo 2021 Catanzaro-Avellino 0-1, lo scorso anno l’1 settembre Vibonese-Avellino 0-1.

LA PARTITA IN DIRETTA
Diretta televisiva Pay-per-view su ElevenSports e Sky-Sport canale 254
Diretta testuale sul sito fc-suedtirol.com

Notizie correlate
Ti potrebbero interessare
Daniele Casiraghi è il “Giocatore Putzer” dei mesi di aprile e maggio
Daniele Casiraghi è il “Giocatore Putzer” dei mesi di aprile e maggio
Il fantasista classe 1993, in biancorosso dal 2019 e secondo miglior marcatore nella storia del club, autore della doppietta sul campo della Triestina nella gara decisiva per la promozione in serie B si è aggiudicato il premio grazie alla votazione dei tifosi sui social Instagram e Twitter del club
Il ritiro estivo nello splendore dell’Hotel Schneeberg
Il ritiro estivo nello splendore dell’Hotel Schneeberg
La preparazione in altura avrà luogo quest’anno dal 10 al 22 luglio e si svolgerà ancora una volta presso il rinomato Family Resort & Spa della famiglia Kruselburger in località Masseria, con gli allenamenti in programma sul campo di Stanghe
Poluzzi è il “Giocatore del mese Putzer” di marzo
Poluzzi è il “Giocatore del mese Putzer” di marzo
Il vicepresidente biancorosso Walter Pardatscher ha consegnato all’estremo difensore la statuetta personalizzata sponsorizzata dal noto albergo-ristorante di Sciaves
Supercoppa al Modena, l’FCS festeggia in piazza
Supercoppa al Modena, l’FCS festeggia in piazza
Nella terza e decisiva gara del triangolare tra le tre vincitrici dei gironi di Serie C 2021-2022,l’FC Südtirol ospita gli emiliani, che la spuntano per 2-0 e si aggiudicano il trofeo. Dopo la partita la festa biancorossa in Piazza Walther per la storica e memorabile promozione in serie B.
Newsletter
Resta aggiornato su cosa sta succedendo nel mondo biancorosso!
 
 
 
Abbonati
 
 
Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.