24.01.2020
I granata di Alvini si trovano al secondo posto insieme al Carpi
Dopo 22 turni la Reggio Audace si trova al secondo posto in classifica, in condominio con il Carpi, a quota 45, a 7 lunghezze dalla capolista Vicenza. La formazione emiliana ha colto 12 successi e 9 pareggi e detiene il primato del girone in quanto a sconfitte: solo una (il 20 ottobre scorso, 1-0, a Vicenza).

Imbattuta nelle undici gare casalinghe al Mapei Stadium, con un ruolino di marcia che recita: 7 vittorie e 4 pareggi. 38 le reti all’attivo e 18 quelle al passivo, di cui 24 fatte e 12 incassate tra le mura amiche. Nel girone di ritorno, i granata di mister Massimiliano Alvini hanno pareggiato mercoledì nel recupero della prima di ritorno sul campo della Feralpisalò per 1-1 (vantaggio reggiano firmato dal Scappini al 56’, pareggio al 65’ di Tirelli), dopo aver vinto in casa per 2-1 con l’Imolese (vantaggio al 28 di Kargbo, pareggio ospite di Belcastro al 36’ e autorete decisiva di Della Giovanna al 53’) e per 3-1 con il Ravenna (34’ Marchi, 56’ Kargbo, al 64’ la rete ospite di Nocciolini, 80’ Scappini). I giocatori più prolifici sono Stefano Scappini (9 reti), l’ex Mattia Marchi (8), Augustus Kargbo (7) e Ivan Varone (6). Due reti per un altro ex, Gabriel Lunetta.

Sul mercato di gennaio la Reggio Audace ha riabbracciato l’attaccante classe ’94 Luca Zamparo, di proprietà del Parma, al Rimini dall’inizio della stagione (4 reti in 17 gare). Lo scorso anno, Zamparo, ha realizzato 24 reti la scorsa stagione con la maglia granata. E’ arrivato anche Alessandro Favalli, esterno classe 1992, 11 presenza e 1 rete nella prima parte della stagione in corso, la seconda con la maglia dell’US Catanzaro (Girone C – Serie C). Nella stagione 2017/18 ha vestito i colori della Ternana totalizzando 32 presenze e 1 gol nel campionato di Serie B. In precedenza esperienze tra le fila di Padova, Cremonese, Cesena, oltre a una stagione all’estero con il ND Gorica. Alla rosa si è aggiunto anche Stefano Pellizzari, difensore classe 1997, che ha trascorso la prima metà di stagione in maglia Ravenna FC (Serie C – Girone B) con la quale ha messo insieme 8 presenze e 1 gol.

Ceduti il difensore classe 1999 Riccardo Santovito, che vestirà fino al 30 Giugno 2020 la maglia del Rimini, l’esterno Giulio Favale (16 presenze in questa stagione), girato alla Pistoiese (Serie C – Girone A) e il centrocampista del 2001 Alessandro Muro, prestato al Lentigione Calcio (Serie D – Girone D).
Notizie correlate
Ti potrebbero interessare
Arpili e Vagnini nello staff di mister Zauli
Arpili e Vagnini nello staff di mister Zauli
Completato lo staff tecnico della prima squadra biancorossa con l’inserimento in organico del nuovo preparatore atletico e del nuovo match analyst Lorenzo Vagnini accanto ai riconfermati Leandro Greco (vice-allenatore) e Massimo Marini (preparatore dei portieri)
Davi: “Continuo a coltivare il sogno che avevo quando ero ragazzino”
Davi: “Continuo a coltivare il sogno che avevo quando ero ragazzino”
Le dichiarazioni del difensore biancorosso cresciuto in casa dopo il rinnovo del contratto
Davi prolunga l’accordo fino al 2025
Davi prolunga l’accordo fino al 2025
Il 22enne difensore-esterno basso mancino cresciuto nelle giovanili biancorosse ha sottoscritto un nuovo contratto con il club biancorosso con scadenza fissata tra tre anni
Iacobucci: “Torno con piacere in una realtà che già era ottima e che ora lo è ancora di più”
Iacobucci: “Torno con piacere in una realtà che già era ottima e che ora lo è ancora di più”
Secondo l’estremo difensore, 31 enne, tornato in biancorosso dieci anni dopo e con un bagaglio d’esperienza importante con l’esperienza in serie A e quasi duecento gare in B per raggiungere qualsiasi obiettivo bisogna essere uniti, compatti e costanti nel lavoro quotidiano
Newsletter
Resta aggiornato su cosa sta succedendo nel mondo biancorosso!
 
 
 
Abbonati
 
 
Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.