04.08.2019
Si brinda in Coppa (Italia)
Inizia con una vittoria la stagione ufficiale, 2019-2020, del Südtirol, coi biancorossi che brindano in Coppa Italia (Lega Serie A), superando al Druso per 4 a 2 la squadra pugliese di serie D del Fasano grazie ai gol-vittoria di Morosini, Romero, Ierardi e Mazzocchi. La rinnovata squadra di mister Vecchi accede così al secondo turno della rassegna tricolore, dove – domenica prossima, 11 agosto – sfiderà a Chiavari la Virtus Entella, neopromossa in serie B e nelle cui file milita l'ex 'canterano' biancorosso, Manuel De Luca.

MATCH PREVIEW. 
Nel primo impegno ufficiale, che rappresenta anche la prima partita stagionale al Druso dei biancorossi di fronte al pubblico amico, evidentemente curioso di conoscere e osservare da vicino soprattutto i 9 nuovi acquisti estivi (i portieri Cucchietti e Taliento, i difensori centrali Polak e Alari, i centrocampisti Gatto e Trovade, gli attaccanti Petrella, Casiraghi e Rover), il Südtirol si misura nel 1° turno di Coppa Italia Lega Serie A - con il Fasano o per meglio dire con il Città di Fasano, squadra pugliese della provincia di Brindisi che – dopo aver vinto Promozione e Eccellenza nel biennio (2016-2018) - nella scorsa stagione, da neopromossa, si è classificata al settimo posto nel girone H del campionato nazionale di serie D. 
Il Fasano è alla sua prima partecipazione alla Coppa Italia – Lega Serie A, ma ha già calcato il proscenio del calcio professionistico, vantando nella sua storia sportiva lunga 55 anni nove partecipazioni al campionato di C2 fra il 1988 e il 2002.
Contro il Fasano mister Vecchi non può disporre degli infortunati Fink e Crocchianti. In difesa, davanti a Cucchietti, Polak e Vinetot compongono la coppia centrale, con Ierardi e Fabbri ai loro lati. A centrocampo è Berardocco il play, spalleggiato da Tait e Morosini. In attacco, Casiraghi trequartista a supporto di Romero e Rover. Turchetta e Petrella partono inizialmente dalla panchina.

LIVE MATCH. 
Avvio di gara di marca biancorossa, col Südtirol – in tenuta nera – che prova ad imporre il proprio gioco, riversandosi nella metà campo avversaria, e portandosi a condurre all'8', quando Casiraghi si guadagna dai 25 metri un calcio di punizione che Morosini, con la consueta abilità, indirizza sul primo palo, nell'angolino, firmando l'1-0 e la prima rete stagionale ufficiale dei biancorossi.
Insistono i biancorossi, e al 10' – su cross dalla sinistra di Fabbri – Romero a centro area e a porta spalancata calcia di prima intenzione ma sul fondo.
Gioca bene la squadra di Vecchi, che mantiene con disinvoltura il pallino del gioco, e al 24' - su lancio profondo di Berardocco – Rover in corsa, un passo dentro l'area, prova la conclusione ma non colpisce bene il pallone che termina abbondantemente a lato.
Due minuti più tardi, Tait rifornisce in area dalla destra Romero, la cui girata di prima intenzione viene respinta in maniera goffa ma efficace da Guarnieri.
Manovra lineare, snella e 'verticale' quella della squadra di Vecchi, che va alla conclusione anche al 36', quando Fabbri caracolla in area col pallone per poi servirlo a ritroso a Romero che apre il 'compasso' col destro ma il suo tiro sorvola abbondantemente la traversa.
Al 38' dopo bel lancio in profondità di Tait l'attivo Romero controlla il pallone e va al traversone che – in area – sbatte sul braccio aperto di Lorusso. Rigore solare, sul quale però l'arbitro sorvola.
Domina il Südtirol, e al 41' la fucilata da dentro l'area di Morosini si stampa sull'incrocio dei pali.
Allo scadere, dopo bella azione in linea, il tiro-cross di Rover sul secondo palo viene insaccato in scivolata da Romero, ma – su segnalazione dell'assistente di linea – il direttore di gara annulla la rete per fuorigioco dello stesso Romero.
Squadre al riposo con un bel Südtirol avanti per 1-0.

Si riparte senza cambi in entrambe le squadre, col secondo tempo che si apre con la squadra di Vecchi ancora proiettata in avanti e con Fabbri che al 3' invita al tiro dal limite dell'area Morosini, il cui destro radente termina a lato di un metro. 
Al 5' ci prova Tait, col capitano biancorosso che si accentra dalla sinistra e poi scarica un destro poderoso dai 25 metri che sorvola non di molto la traversa.
La squadra di Vecchi perviene al meritato raddoppio al 9', quando su lancio in verticale, morbido, di Ierardi lo sgusciante Casiraghi guadagna la linea di fondo e poi mette palla a ritroso a centro area per il tap-in di Romero che vale il 2-0.
I biancorossi abbassano un po' la soglia d'attenzione, e il Fasano accorcia le distanze al primo tiro nello specchio della porta, con Corvino che insacca sotto la traversa un destro potente e preciso da dentro l'area.
La squadra di Vecchi ristabilisce le distanze al 28': cross mancino dalla sinistra di Fabbri e imperioso colpo di testa di Ierardi che firma il 3-1.
Altro momento di pausa per i biancorossi, ancora pagato a caro prezzo, con Corvino che sguscia in area e insacca il pallone nell'angolino più lontano, accorciando nuovamente le distanze, questa volta sul 3-2 per il Südtirol. 
All'89 tocco smarcante in area su punizione di Berardocco per Mazzocchi, che si gira e infila il pallone 'a giro' nell'angolino più lontano per il 4-2 col quale si conclude la partita.
Buona la 'prima', a parte qualche disattenzione difensiva, e domenica prossima si va a Chiavari per affrontare, sempre per la Coppa Italia – Lega Serie A, la Virtus Entella, neopromossa in serie B.

FC SÜDTIROL – FASANO 4-2 (1-0)

FC SÜDTIROL (4-3-1-2): Cucchietti; Ierardi, Polak, Vinetot, Fabbri; Tait, Berardocco, Morosini (55. Petrella); Casiraghi (69. Gatto); Romero (84. Mazzocchi), Rover
In panchina: Taliento, Colucci, Proietto, Turchetta, Mlakar, Alari, Trovade
Allenatore: Stefano Vecchi
FASANO (4-4-2): Guarnieri; Mangione, Lorusso, Rizzo (78. Panebianco), Diop; Serri (82. Luca Notaristefano), Ganci, Schena, Corvino; Diaz, Cochis (55. Gomes Forbes)
In panchina: Suma, Angelini, Scardicchio, Pedicone, Tisci, Lanzone, Matteo Notaristefano 
Allenatore: Giuseppe Laterza
ARBITRO: Sajmir Kumara di Verona. Assistenti: Andrea Torresan di Bassano del Grappa e Marco Ceolin di Treviso. Quarto ufficiale: Andrea Bordin di Bassano del Grappa.
RETI: 8. Morosini (1-0), 54. Romero (2-0), 63. Corvino (2-1), 73. Ierardi (3-1), 83. Corvino (3-2), 89. Mazzocchi (4-2)
NOTE: pomeriggio soleggiato, temperatura estiva, superiore ai 30 gradi. Ammonito: Mangione (89., FA), Corvino (93., FA)
Si brinda in Coppa (Italia): L'FCS batte il Fasano e accede al secondo turno
Notizie correlate
Ti potrebbero interessare
Polak, il corazziere di Liberec
Polak, il corazziere di Liberec
Jan Polak, con i suoi 30 anni e sei mesi, è il secondo giocatore più “anziano” della rosa biancorossa. Arrivato in estate all'FCS è diventato titolare inamovibile, con Vinetot, della difesa altoatesina
Biglietti ospiti: FC Südtirol - Sambenedettese (17.11.2019)
Biglietti ospiti: FC Südtirol - Sambenedettese (17.11.2019)
Modalità di acquisto ticket e informazioni utili per la tifoseria della squadra ospite
Il Südtirol espugna Padova ed è secondo in classifica
Il Südtirol espugna Padova ed è secondo in classifica
Il big match dell’ “Euganeo” finisce con il meritato successo dei biancoross, che grazie al gol-partita di Mazzocchi ad inizio ripresa agganciano i biancoscudati dietro la capolista Vicenza  
Big match a Padova, sul campo della capolista
Big match a Padova, sul campo della capolista
Domenica, con calcio d’inizio alle ore 17.30, nella seconda trasferta di fila la compagine di mister Stefano Vecchi affronta i biancoscudati primi della classe sul terreno dell’ “Euganeo”
Newsletter
Info & News
 
 
 
Abbonati
 
 
Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.