30.10.2019
Simone Davi e il d.s. Paolo Bravo dopo l'estensione del contratto
Simone Davi esterna la propria soddisfazione dopo aver prolungato il contratto: “Qualche mese fa si era avverato il bel sogno di essere entrato nella rosa della prima squadra e di aver sottoscritto il primo contratto da professionista, ora il sogno si è trasformato in una realtà molto più importante. L’aver esteso l’accordo con la società non può che riempirmi di gioia e, da parte mia, non posso fare altro che ringraziare tutti per la fiducia che mi è stata accordata, che conto di ripagare sempre nel migliore dei modi in campo prima di tutto e poi in qualsiasi altro ambito della società. Sono orgoglioso di aver prolungato il contratto, consapevole di avere ancora molto da imparare, ma di avere tanta voglia di farlo in un contesto di elevato spessore professionale, in una rosa in cui tutti siamo protagonisti e pronti a servire la causa in ogni momento”.

Il direttore sportivo Paolo Bravo manifesta la propria soddisfazione: “Simone Davi nel giro di qualche mese si è meritato la promozione in prima squadra e l’estensione del contratto. Nonostante la giovane età e quindi degli ampi margini di crescita e miglioramento, ha convinto tutti: lo staff tecnico, ma anche evidentemente il sottoscritto delle sue indubbie qualità tecniche e umane. Siamo compiaciuti del fatto che il riconoscimento, importante, che si è meritato Simone faccia capo alla politica di valorizzazione dei giovani del movimento calcistico bolzanino, in particolare, e altoatesino, in generale. Siamo contenti di aver prolungato un altro contratto fino al 2023, proseguendo sulla linea tracciata dalla società”. 
Notizie correlate
Ti potrebbero interessare
Davi: “Continuo a coltivare il sogno che avevo quando ero ragazzino”
Davi: “Continuo a coltivare il sogno che avevo quando ero ragazzino”
Le dichiarazioni del difensore biancorosso cresciuto in casa dopo il rinnovo del contratto
Davi prolunga l’accordo fino al 2025
Davi prolunga l’accordo fino al 2025
Il 22enne difensore-esterno basso mancino cresciuto nelle giovanili biancorosse ha sottoscritto un nuovo contratto con il club biancorosso con scadenza fissata tra tre anni
Iacobucci: “Torno con piacere in una realtà che già era ottima e che ora lo è ancora di più”
Iacobucci: “Torno con piacere in una realtà che già era ottima e che ora lo è ancora di più”
Secondo l’estremo difensore, 31 enne, tornato in biancorosso dieci anni dopo e con un bagaglio d’esperienza importante con l’esperienza in serie A e quasi duecento gare in B per raggiungere qualsiasi obiettivo bisogna essere uniti, compatti e costanti nel lavoro quotidiano
D’Orazio: “Sono molto carico e fiero di essere qui. Sono grato a chi mi ha voluto fin da subito”
D’Orazio: “Sono molto carico e fiero di essere qui. Sono grato a chi mi ha voluto fin da subito”
Le dichiarazioni a caldo del 32enne difensore esterno sinistro che in biancorosso ritrova mister Lamberto Zauli con il quale ha condiviso l’esperienza a Teramo e Mirko Carretta, suo compagno nel Cosenza
Newsletter
Resta aggiornato su cosa sta succedendo nel mondo biancorosso!
 
 
 
Abbonati
 
 
Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.