02.09.2023
Finisce 3-1. Nel finale di primo tempo ospiti in vantaggio con Mendes, in avvio di ripresa il pareggio di Merkaj, poi la rete di Casiraghi che segna anche il 3-1 su rigore
Seconda e meritata vittoria di fila per i biancorossi, che superano in rimonta l’Ascoli.
L’FC Südtirol affronta il suo terzo impegno nel secondo campionato cadetto di fila ospitando l’Ascoli, squadra dalle antiche e nobili tradizioni nel secondo match interno nell’ambito della quarta giornata del girone di andata. Dopo il pari interno con il blasonato Spezia e il successo in casa della matricola Feralpisalò in quel di Piacenza, la squadra biancorossa guidata da mister Pierpaolo Bisoli si impone per 3-1 (0-1 al riposo) ai bianconeri marchigiani condotti dal William Viali.

La gara si sblocca nelle ultime battute del primo tempo quando Mendes riceve palla fuori area, stoppa di sula e fa partire un destro velenoso con la palla che si insacca rasoterra alla destra di Poluzzi, che non può nulla. Inizio di ripresa veemente da parte dei biancorossi, vicini al gol due volte prima del pareggio firmato da Merkaj all’8’. Raddoppio biancorosso al 19’: cross dalla trequarti di Casiraghi, Tait si inserisce ma non trova il pallone e la sfera dunque entra in porta a Viviano battuto: 2-1. Il tris lo cala Casiraghi al 38’ trasformando un chiaro rigore procurato da Merkaj, che sfiora il poker al 45’.

La cronaca.
Primo tempo
– Al 3’ Ciervo si invola sull’out di destra, crossa sotto porta per Rover, anticipato dal tempestivo intervento di Viviano. Mendes all’11’ prova la conclusione dal vertice destro dell’area biancorossa, la palla sorvola la traversa. Caligara, al 23’ chiama Poluzzi alla respinta in angolo sul secondo palo con una punizione da 25 metri, dalla destra. Ci prova Manzari da fuori area al 41’, palla alta. All 44’ Mendes riceve palla sui 18 metri, stop di suola e rasoiata rasoterra di destro, palla in rete a fil di palo alla destra di Poluzzi, vanamente proteso in tuffo: 0:1.

Ripresa – Inizio impetuoso dei padroni di casa: al 4’ Casiraghi prova in spaccata su cross di Ciervo, Viviano blocca, poco dopo: cross dalla destra di Ciervo sul secondo palo per la sponda di testa di Casiraghi per Odogwu che la mette alta con una rovesciata da sdraiato. E’ il preludio al pareggio, che arriva all’8’: palla messa in mezzo da Casiraghi dalla sinistra, conclusione nel traffico di Merkaj da distanza ravvicinata per l’1-1. 16’: splendida ripartenza biancorossa con Broh che imbecca Ciervo a destra, cambio di gioco, torre di Casiraghi per Merkaj, che cerca Odogwu in area, Viviano interviene e sbroglia. 19’ Cross dalla trequarti di Casiraghi, Tait si inserisce ma non trova il pallone e la sfera dunque entra in porta a Viviano battuto: 2-1. Tris sfiorato al 22’: cross di Ciervo, tacco di Merkaj a rimorchio per Odogwu che manda fuori di poco. 37’ ripartenza Merkaj che arriva solo davanti a Viviano, Botteghin lo stende, ammonizione per il capitano ospite e rigore. Batte Casiraghi, destro ad incrociare, Viviano intuisce ma non ci arriva e fa 3-1 al 38’. Merkaj sfiora il quarto gol al 45’ con una ripartenza fulminea: palla a lato di poco.
 
FC SÜDTIROL - ASCOLI CALCIO 1898 FC 3-1 (0-1) 
FC SÜDTIROL (4-4-1-1): Poluzzi; Davi, Vinetot, Masiello, Giorgini; Rover (1’ st Merkaj), Kofler (1’ st Broh), Tait (33’ st Lonardi), Ciervo (40’ Ghiringhelli); Casiraghi; Odogwu (33’ st Pecorino).
A disposizione: Drago, Arlanch, Cagnano, Rauti, Cisco, Shiba.
Allenatore: Pierpaolo Bisoli
ASCOLI (4-3-2-1): Viviano; Falzerano, Botteghin, Bellusci, Giovane (33’ st Haveri); Masini, Gnahoré (28’ st Di Tacchio), Caligara (20’ st Bayeye); Manzari (20’ st Millico), Rodriguez (28’ st Nestorovski); Mendes.
A disposizione: Barosi, Mengucci, Kraja, Quaranta, D’Uffizi, Cosimi, Bogdan.
Allenatore: William Viali
ARBITRO: Ivano Pezzuto di Lecce      
ASSISTENTI: Mauro Vivenzi di Brescia ed Emanuele Prenna di Molfetta           
IV UFFICIALE: Edoardo Gianquinto di Parma 
VAR on site: Antonio Di Martino di Giulianova              
AVAR on site: Giacomo Paganessi di Bergamo. 
RETI: 44’ pt 0:1 Mendes (A), 8’ st 1:1 Merkaj (FCS), 19’ st 2:1 Casiraghi (FCS), 20’ st 3:1 rig. Casiraghi (FCS).
NOTE: pomeriggio estivo, cielo sereno, temperatura attorno ai 30°, campo in ottime condizioni. All’inizio è stato osservato un minuto di raccoglimento in memoria delle vittime dell’incidente ferroviario avvenuto a Brandizzo. Premiato Odogwu per aver superato le 100 presenze in biancorosso.
Ammoniti: 26’ pt Giovane (A), 14’ st Tait (FCS), 17’ st Odogwu (FCS), 37’ st Botteghin (A), 45’+2’ Di Tacchio (A).
Espulso al 27’ pt Fischietti, componente della panchina dell’Ascoli.  
Angoli: 0-7 (0-2).  Recupero: 1’ + 5’.
 
 
Notizie correlate
Ti potrebbero interessare
Tait: "Probabilmente il gol più importante della mia carriera"
Tait: "Probabilmente il gol più importante della mia carriera"
In conferenza stampa l'autore del gol-vittoria ha analizzato l'1-0 contro il Lecco
Tait firma tre punti di platino
Tait firma tre punti di platino
Nella nona giornata del girone di ritorno, i biancorossi di mister Valente superano in casa il Lecco grazie alla rete di testa del capitano nel secondo dei quattro minuti di recupero
Valente: "Sono tre punti pesantissimi"
Valente: "Sono tre punti pesantissimi"
Le parole del tecnico al termine della vittoria interna con il Lecco
Casiraghi “Putzer Player of the month”
Casiraghi “Putzer Player of the month”
Il giocatore biancorosso si è aggiudicato il premio anche nei mesi di gennaio e febbraio raccogliendo il maggior numero di voti nel tradizionale sondaggio su Instagram
Newsletter
Resta aggiornato su cosa sta succedendo nel mondo biancorosso!
 
 
 
Abbonati