13.05.2022
Partita d'addio di capitan Fink e festa in Piazza Walther
Giunge all’epilogo la stagione dell’FC Südtirol con l’ultimo, importante appuntamento, la terza e decisiva partita del triangolare tra le vincitrici dei tre gironi per l’assegnazione della Supercoppa di serie C. Sabato allo Stadio “Druso”, con calcio d’inizio alle ore 16.00 e diretta tv su RaiSport, i biancorossi attendono la visita del Modena, vincitrice del girone A, guidata da una vecchia conoscenza, mister Attilio Tesser. 

L’edizione 2022 della Supercoppa (istituita nel 2000) è scattata scatterà sabato 30 aprile con Bari-FC Südtirol terminata 1-2 ed è proseguita sabato scorso con Modena-Bari (finale 3-3), seconda delle tre gare di sola andata con le squadre impegnate - come da regolamento - in una partita interna a testa ed una esterna. La sfida tra la vincente del girone A con 90 punti e quella del girone B con 88 punti è decisiva per l’assegnazione dell’ambito trofeo. Ai biancorossi di mister Ivan Javorcic basterebbe il pareggio per poter conquistare il successo. 

Dopo la partita, poco oltre le ore 19, in Piazza Walther avrà luogo la festa dell’FCS per la conquista della serie B con la consegna ufficiale della coppa dei vincitori del girone A da parte del presidente di Lega Pro, Francesco Ghirelli.

IL REGOLAMENTO DELLA SUPERCOPPA
Al termine di ogni gara, disputata su tempi di 90’ minuti, saranno assegnati tre punti in caso di vittoria, un punto in caso di pareggio e zero punti in caso di sconfitta). Nel “Girone a 3”, in caso di parità di punteggio fra due o più squadre, per definire la rispettiva posizione in classifica al termine della Competizione, si terrà conto nell’ordine: a) della differenza reti nelle gare del “Girone a 3”; b) del maggior numero di reti segnate nelle gare del “Girone a 3”; c) del maggior numero di reti segnate nella gara esterna del “Girone a 3”. Qualora, all’esito dell’applicazione dei criteri di cui sopra permanga una situazione di parità, la rispettiva posizione in classifica sarà determinata tramite sorteggio. La squadra classificata al primo posto del “Girone a 3” sarà proclamata vincitrice della Supercoppa Serie C 2021- 2022 e le sarà assegnato il relativo Trofeo.
Supercoppa in palio al “Druso”
GLI AVVERSARI
La storia in breve - Il Modena Football Club 2018 è l'erede del Modena Football Club, fondato nel 1912 e poi rifondato nel 2017 e a cui è tramandata la tradizione sportiva che vanta 28 partecipazioni complessive al massimo livello calcistico italiano (miglior piazzamento il terzo posto nella Serie A 1946-1947). Nel palmarès dei “canarini” si annoverano inoltre la vittoria di due campionati di Serie B, 50 presenze nella serie cadetta (23 in terza divisione), una Supercoppa di Serie C e, in campo internazionale, due Coppe Anglo-Italiane, competizione in cui la squadra modenese vanta il primato di successi. Il Modena, protagonista nei playoff della serie D 2018-2019, guidato in panchina prima da Luigi Apolloni - azzurro ai tempi di Arrigo Sacchi - poi da Alberto Bollini e da Roberto Malverti sale in C a completamento degli organici. Nella stagione 2019-2020 ha chiuso il campionato allo stop per il lockdown in nona posizione, rinunciando alla disputa dei successi play-off. Lo scorso anno con mister Michele Mignani (quest’anno al Bari) 4° posto nel girone B e sconfitta nel primo turno dei playoff nazionali. Quest’anno con Carlo Rivetti presidente e Attilio Tesser in panchina è arrivato il successo nel girone C e la promozione in B.

EX DI TURNO
Mister Attilio Tesser ha guidato i biancorossi nel 2001-2002 e nel 2002-2002: 96 gare con 32 vittorie, 32 pareggi e 32 sconfitte. Il centrale difensivo Giovanni Zaro - squalificato sabato per somma di ammonizioni – ha giocato nel Modena due stagioni: dal 2019 al 2021, 55 gare con 2 reti e un assist.

I PRECEDENTI 
Sono 7 i precedenti in campionato tra le due squadre. Nessun pareggio: 4 vittore biancorosse e 3 modenesi. Nella stagione 2016-2017: successo emiliano per 1-0 all’andata e vittoria FCS nel ritorno in viale Trieste: 1-0 gol di Gliozzi. Nell’andata del campionato 2017-2018, al “Druso” fini 3-1 con rete di Costantino, doppietta di Tait e gol di Momentè nel finale. Nel ritorno il match in terra emiliana saltò perché il Modena fu escluso dal campionato. Nella gara d’andata della scorsa stagione, il 6 ottobre 2019, al “Druso”, l’FCS si impose 4-3. Scoppiettante primo tempo con gli ospiti due volte in vantaggio, raggiunti in entrambi i casi nel breve volgere di 2’. Al 15’ il gol di Bearzotti, pareggio al 17’ di Morosini, nuovo vantaggio del Modena al 21’ con De Grazia e al 23’ il nuovo pareggio firmato da Casiraghi. Nel secondo tempo vantaggio FCS con Morosini al 24’, poi il gol di Mazzocchi al 29’ e, nel finale, al 43’ la rete di Rossetti. Nel ritorno, al “Braglia”, il 22 febbraio 2020 1-0 per i padroni di casa (26’ Spagnoli) nell’ultima gara di campionato prima del lockdown. 2020-2021, andata, il 22 novembre 1-2 per l’FCS: 1:0 22’ pt Monachello (MO), 1:1 14’ st El Kaouakibi (FCS), 1:2 26’ st Karic (FCS), ritorno il 17 marzo 2021_ FCS-Modena 2-0 11’ pt Voltan, 22’ st Casiraghi (FCS).

L’ARBITRO
A dirigere il confronto è stata designata la signora Maria Marotta, classe 1984, di San Giovanni a Piro in provincia di Salerno, appartenente alla Sezione Aia di Sapri, bancaria di professione, prima donna arbitro a dirigere in serie B. Alla Can-C dal 2018-2019, in carriera vanta 147 direzioni di gara. Assistenti il Signor Mirco Carpi Melchiorre di Orvieto e la signora Veronica Martinelli di Seregno, quarto ufficiale il Signor Michele Delrio di Reggio Emilia

LA PARTITA IN DIRETTA
Diretta televisiva in chiaro su RaiSport, canale 58. Pay-per-view su ElevenSports https://elevensports.it e su Sky (Canale 252); diretta live- ticker sul sito www.fc-suedtirol.com.  

SABATO, DOPO LA PARTITA, TUTTI IN PIAZZA WALTHER PER LA GRANDE FESTA
Festeggiamo insieme la storica promozione in Serie B! Dopo la decisiva partita di Supercoppa di serie C, in programma allo Stadio Druso con il Modena (alle ore 16.00) si svolgerà la grande festa in Piazza Walther a Bolzano. La squadra biancorossa raggiungerà il cuore del capoluogo intorno alle ore 19.00. Sul palco sfileranno tutti i protagonisti della favolosa galoppata verso la serie cadetta che poi riceveranno la Coppa dei vincitori del girone A di serie C direttamente dalle mani del Presidente di Lega Pro, Francesco Ghirelli.

Notizie correlate
Ti potrebbero interessare
Arpili e Vagnini nello staff di mister Zauli
Arpili e Vagnini nello staff di mister Zauli
Completato lo staff tecnico della prima squadra biancorossa con l’inserimento in organico del nuovo preparatore atletico e del nuovo match analyst Lorenzo Vagnini accanto ai riconfermati Leandro Greco (vice-allenatore) e Massimo Marini (preparatore dei portieri)
Davi: “Continuo a coltivare il sogno che avevo quando ero ragazzino”
Davi: “Continuo a coltivare il sogno che avevo quando ero ragazzino”
Le dichiarazioni del difensore biancorosso cresciuto in casa dopo il rinnovo del contratto
Davi prolunga l’accordo fino al 2025
Davi prolunga l’accordo fino al 2025
Il 22enne difensore-esterno basso mancino cresciuto nelle giovanili biancorosse ha sottoscritto un nuovo contratto con il club biancorosso con scadenza fissata tra tre anni
Iacobucci: “Torno con piacere in una realtà che già era ottima e che ora lo è ancora di più”
Iacobucci: “Torno con piacere in una realtà che già era ottima e che ora lo è ancora di più”
Secondo l’estremo difensore, 31 enne, tornato in biancorosso dieci anni dopo e con un bagaglio d’esperienza importante con l’esperienza in serie A e quasi duecento gare in B per raggiungere qualsiasi obiettivo bisogna essere uniti, compatti e costanti nel lavoro quotidiano
Newsletter
Resta aggiornato su cosa sta succedendo nel mondo biancorosso!
 
 
 
Abbonati
 
 
Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.