20.08.2023
Al “Druso” nella prima giornata d’andata del campionato cadetto 2023-2024, i biancorossi di mister Bisoli impattano con lo Spezia appena retrocesso dalla A
Un grande pareggio voluto e cercato, rimontando tre gol per la Bisoli-band. L’FC Südtirol inizia la sua seconda stagione consecutiva in Serie B affrontando sul terreno amico dello Stadio Druso di viale Trieste lo Spezia Calcio, formazione scesa dalla serie A al termine dell’annata agonistica, dopo tre anni ai massimi livelli.  Finisce 3-3 (1-2 al riposo) la sfida tra due squadre tornate ad affrontarsi dopo undici anni e per prima assoluta tra i cadetti. La gara si sblocca all’8’ con il colpo di testa ravvicinato sul secondo palo di Moro su assist dalla fascia mancina di Bandinelli. Casiraghi acciuffa la parità su rigore al 32’ e 5’ dopo gli ospiti tornano in vantaggio con Reca. Ad inizio ripresa Casiraghi ristabilisce la parità, anche questa volta dal dischetto: 2-2. Al 17’ liguri di nuovo avanti, ancora con Moro. Al 3’  dei 9' di recupero Odogwu  insacca in mischia il pallone che vale il 3-3 finale, conquistato con tanto cuore dai biancorossi, in campo con cinque debuttanti in B: Kofler, Pecorino, Merkaj, Lonardi e Giorgini.

La cronaca.
Primo tempo. Il primo squillo è dei biancorossi al 2’, dopo una velleitaria conclusione di Zurkowski: Casiraghi mette un bel pallone in area, ma Odogwu non ci arriva per poco e la palla sfila sul fondo, poi ci prova ancora Zurkowsky, palla fuori bersaglio. Casiraghi crossa due volte in area ospite, Nikolau spazza via. Minuto 8’: Bandinelli mette in mezzo dalla sinistra sul secondo palo per la testa di Moro che insacca a filo del montante più vicino: 0-1. 25’: Odogwu conquista caparbiamente palla, imbecca centralmente Casiraghi, che avanza e fa partire una conclusione potente di destro, palla a lato di poco. Corre il 31’: grandissima giocata di Casiraghi per Odogwu, che sulla sterzata in area di rigore è stato atterrato da Mühl, Piccinini bene apostato non ha dubbi e assegna la massima punizione. Dal dischetto calcia Casiraghi, destro alto e potente, alla destra di Dragowki che intuisce ma non può fare nulla: 1-1. Lo Spezia torna in vantaggio al 36’ con un cross dalla sinistra di Reca e palla che si insacca direttamente in porta dopo un tocco sul palo lontano: 1-2. 38’: colpo di tacco di Casiraghi. Amian è attento e allontana in angolo. Masiello ci prova da fuori al 41’ e manda a lato, al 43’ sponda di Odogwu, conclusione di Tait al volo, Bandinelli respinge con il corpo.

Ripresa. 
All’inizio nell’FCS Merkaj e Broh subentrano a Giorgini e Kofler, mentre Ekdal rileva Cipot nello Spezia. 2’ ripartenza biancorossa sulla sinistra, sulla trequarti, Odogwu imbecca in area Merkaj atterrato da Dragowski in uscita bassa: calcio di rigore assegnato da Piccinini dopo una lunga revisione con il Var. Dal dischetto calcia ancora Casiraghi centralmente, Dragowski non si sposta,la palla gli finisce addosso e carambola in gol: 2-2 al 5’. 17’ Spezia di nuovo avanti: Esposito serve Kouda, che con un filtrante trova Moro in area, stop con il mancino e gol di destro: 2-3. Occasione FCS al 27’; in area ligure Odogwu serve Casirgahi, conclusione murata da Amian in scivolata. Al 2’ di recupero Lonardi imbecca in area Merkaj, testa da due passi e parata miracolosa di Dragowski. E’ il preludio al pareggio: corner dalla destra, mischia in area, batti e ribatti tap-in di Odogwu e palla in rete al 3’ di recupero per il 3-3. Al 6’ di extra time Cisco prova la giocata in area per Merkaj, fermato da Amian.

FC SÜDTIROL – SPEZIA CALCIO 3-3 (1-2) 
FC SÜDTIROL (4-4-2): Poluzzi; Davi, Cuomo, Masiello, Giorgini (1’ st Broh); Casiraghi (41’ st Pecorino), Kofler (1’ st Merkaj), Tait, Ghiringhelli (32’ st Lonardi); Rover (32’ st Cisco), Odogwu.
A disposizione: Drago, Dregan, Cagnano, Vinetot, Ciervo, Rauti, Shiba. 
Allenatore: Pierpaolo Bisoli
SPEZIA (4-3-3): Dragowski; Reca (23’ st Cassata), Nikolaou, Mühl (13’ st Bastoni), Amian; Zurkowski (13’ st Kouda), S. Esposito, Bandinelli; Antonucci, Moro (39’ st F. Esposito), Cipot (1’ pt Ekdal).
A disposizione: Zoet, Zovko, Mouthino, Pietra, Krollis, Bertola, Verde.
Allenatore: Massimiliano Alvini
ARBITRO: Marco Piccinini di Forlì    
ASSISTENTI: Domenico Palermo di Bari e Paolo Laudato di Taranto          
IV UFFICIALE: Abdoulaye Diop di Treviglio            
VAR on site: Lorenzo Maggioni di Lecco            
AVAR on site: Salvatore Longo di Albano Laziale  
RETI: 8’ pt 0:1 Moro (S), 32’ pt 1:1 rig. Casiraghi (FCS), 36’ pt 1:2 Reca (S); 5’ st 2:2 rig. Casiraghi (FCS), 17’ st 2:3 Moro (S), 45’+3’ st 3:3 Odogwu (FCS).
NOTE: pomeriggio estivo, caldo torrido, cielo sereno, temperatura attorno ai 36°, campo in ottime condizioni. All’inizio è stato osservato un minuto di raccoglimento per commemorare la scomparsa di Carlo Mazzone. Spettatori 3.714 (ospiti 486). Cooling break al 26’ pt e al 21’ della ripresa.  
Ammoniti: 31’ pt Mühl, 45’ + 3’ pt Ghiringhelli (FCS), 24’ st Nikolaou (S). 34’ st Masiello (FCS), 41’ st Odogwu (FCS). 45’+1’ st Antonucci (S).
Angoli: 2-1 (1-1).  Recupero: 4’ + 9’.
 
 
Notizie correlate
Ti potrebbero interessare
Buzi e Rottensteiner firmano il primo contratto da professionisti
Buzi e Rottensteiner firmano il primo contratto da professionisti
I due giocatori della Primavera 2 biancorossa si sono legati all’FCS con un accordo in scadenza il 30 giugno 2027
Prevendita per la gara interna con la Ternana
Prevendita per la gara interna con la Ternana
La società FC Südtirol comunica tempi e modalità per l’acquisto dei tagliandi
Modena - FCS: informativa per i tifosi ospiti
Modena - FCS: informativa per i tifosi ospiti
Indicazioni sull'acquisto dei biglietti, le modalità di accesso e le restrizioni alla vendita
Molina: "Un buon pareggio contro una squadra difficile da affrontare"
Molina: "Un buon pareggio contro una squadra difficile da affrontare"
FC Südtirol - Cittadella 0-0: le parole dell'esterno biancorosso
Newsletter
Resta aggiornato su cosa sta succedendo nel mondo biancorosso!
 
 
 
Abbonati